Login
HokutoDestiny.com IL FORUM • ARTBOOK ULTIMATE HOKUTO NO KEN ILLUSTRATION BOX
Pagina 1 di 1

ARTBOOK ULTIMATE HOKUTO NO KEN ILLUSTRATION BOX

Inviato: 09/11/2014, 4:50
da Hokuto.
So che Impe intende fare una recensione come si deve di questa pubblicazione, se già non l'ha fatta.
Io intando vi fornisco le mie impressioni caserecce.
Premetto che non so niente di disegno e quindi potrò scrivere strafalcioni tecnici, pertanto cercate di capire cosa voglio dire andando al di là delle parole usate.
Primo contatto. Visto a Lucca. 120€. Nella sua sua scatola di cartone con Jagi in copertina Per accedere al volume bisogna tagliare Jagi a metà lungo lo scoth. Dentro Jagi c'è un cofanetto luccicante dalla leggera doratura. A me personalmente la doratura non piace. Anche l'immagine scelta non mi fa impazzire. E' un primo piano di Ken preso dal manga. Comunque apro il cofanetto e finalmente mi trovo questo grande libro. Molto alto e largo. Non siamo all'A3 ma ci avviciniamo parecchio. E la copertina lucida vede un primo piano di ken su sfondo bianco. Da girarsi quanto è bella. E un Ken convenzionale che si trova nel manga. Si assaporano tutti i tratti e le linee incrociate con cui Hara simula i chiaroscuri. Magnifico. Nell'altra copertina in fondo al volume c'e il primopiano di Raoul. La tecnica è diversa, sembra la riproduzione in b/n di un'immagine a colori o in bicromia. Insomma i chiaroscuri sono disegnati non a linee, ma a sfumature degradanti dal pieno. Non mi è piaciuta un granché.
Notare che è un'opinione del tutto soggettiva.
Comincio ad aprire la prima pagina ed è come essere colpiti da un boing in corsa. Senza preavviso si parte subito in settima con le illustrazioni a tutta pagina o a doppiepagine. Credo siano tutte le copertine classiche più alcune pagine a colori interne al manga, più qualche altra che non ho mai visto o più probabilmente devve essere ancora materiale storico che a vederlo così in grande fa un effetto "nuovo"; molti particolari e personaggi cui prima non facevo particolare caso adesso risaltano tutti.
A un certo momento mi trovo immagini che non ricordo dal manga. Sono le illustrazioni per il romanzo e se non erro, udite udite, una (delle prime in realtà) mi pare presa dalle storie giovanili pilota di Ken + altre sciolte su Ken e Julia (sproporzionatissima, ma ugualmente bellissima! Come invidio Kenshiro!!!) e non solo e alcune che sembrano giungere dall'ultima edizione del manga. E Non ho la più pallida idea di cosa Hara abbia fatto e come le abbia realizzate, posso solo dire che Hara ha superato se stesso. Se quelle vecchie sono magnifiche pietre miliari, queste nuove sono semplicemente astounding :eek: , sbalorditive, incredibilmente pulite e vivide. Seguono alcune pagine in bicromia tratte dal manga. Lo dico? sono eccezionali. Il tratto di Hara ti investe completamente in tutta la sua pienezza fatta di linee particolareggiate, delicate e forti dove serve e vivificate al massimo dalle colorazioni rosse e grigie. Ora il rosso domina tutto, ora sfuma da una parte, ora il grigio domina nettamente ed esclusivamente una figura creando un bellissimo effetto di marcato contrasto col resto della vignetta in tinta rossa(o anche il contrario), mettendola decisamente in risalto. Le pagine in bicromia per vari aspetti sono addirittura più belle delle illustrazioni vere e proprie, perché se è vero che nelle illustrazioni l'artista da il meglio di sé per una realizzazione a colori e a tutta pagina, le vignette bicrome sono un vero e proprio ibrido fra queste e le normali pagine in bianco e nero; la tecnica usata sembra quella utilizzata per le illustrazioni pure se applicata all'interno delle vignette e sfruttante due soli colori e in più hanno il plauso di esser vicinissime ad illustrazioni in puro bianco e nero che a mio avviso hanno un afflato artistico che le altre a colori si sognano.
Purtroppo non si possono avere illustrazioni che abbiano in se e i colori, e l'artisticità di quelle in bianco e nero, però si può avere un bel libro di illustrazioni che le contiene entrambe.
Quali le migliori? le immagini tutte a colori, quelle in bicromia o quelle normali in b/n?
Per quanto mi riguarda Hara Vince con quelle a colori, Vince con quelle in bicro e Vince con quelle in b/n.
Parafrasando gli alieni di hl2 :) : "Hara vince in tutto ciò che disegna".

Sinceramente non ricordo se finite le illustrazioni ci sono altre pagine di curiosità, capite che se anche ci fosse altro la mia mente si è fermata alle illustrazioni.
Per il libro di illustrazioni.
Perché il cofanetto contiene un altro libretto che è una sorta di enciclopedia di Ken. Il formato è come l'altro, ma con molte meno pagine ovviamente.
E poi, chicca chicchissima ci sono un po' di fogli che riproducono esattamente le tavole come le ha disegnate Hara, con tutti i suoi scarabocchi e note a bordo tavola (non sono sicuro sul formato però) e anche nelle tavole stesse. con i testi nei baloon che si capisce scritti su strisce appiccicate sopra a testi preesistenti, probabilmente testi di bozze- guide.


Tutto bello, tutto perfetto allora?
E' no! Ho qualcosa da ridire. Le illustrazioni sono grandi, molto grandi, ma (e qui potrei dire una grande fesseria) a me sembrano tagliate per farle vedere ancora più grandi. Forse questa è solo una mia impressione, non ho voglia di controllare ora.
Le illustrazioni riempiono completamente le pagine. Di conseguenza la parte vicina all'attaccatura della pagina praticamente si perde. L'effetto è particolarmente orribile per le illustrazioni a pagine doppie. Lo stacco è avvertibile.
Terzo difetto a mio avviso intollerabile: il protagonista è Ken, e lo sappiamo, ma nella prima serie accanto a lui i protagonisti che l'hanno sempre accompagnato sono Bart e Lin.
Mi sarebbe piaciuto vedere anche solo una mezza vignetta con loro da bambini. In memoria del ruolo ricoperto nel manga. Non sono combattenti, ma meritavano una segnalazione artistica e invece niente. C'è Bart adulto, ma per me conta principalmente da ragazzetto. Io sono indignato.

A conclusione posso dire che adesso ho un grandissimo rammarico: pagherei cinquanta euro a volume per avere tutto il manga realizzato con questo formato; e ahimé, non è possibile.

Un saluto a tutti.

Re: ARTBOOK ULTIMATE HOKUTO NO KEN ILLUSTRATION BOX

Inviato: 11/11/2014, 21:21
da Impe
Grande Hokuto! Bellissimo post. :appl:
Confermo tutto quello che hai detto in merito alla varietà delle illustrazioni, ci sono artwork tratti dagli episodi pilota e in generale artworks a colori dal manga anche molto rari.
Anche io, come te, sono rimasto sconvolto dalle tavole in bicromia e devo dire che il formato esalta la bellezza dei dettagli. Si vede che è stato fatto un lavoro superbo in termini di qualità (carta, formato, colori), proprio per esaltare la spettacolarità dei lavori del Maestro.
Tra le varie tavole, ne troviamo una in due varianti: originale e versione rifatta con il nuovo stile di Hara. Il confronto viene naturale ed è abbastanza impietoso.
Per quanto riguarda le "illustrazioni tagliate" direi che è una cosa abbastanza comprensibile, vista la rilegatura del librone. Non c'è modo di mettere le tavole su doppia pagina in perfetta simmetria... a meno che non si voglia distruggere il prezioso volume.
Su Bart mi trovi d'accordo, ma c'è da considerare che probabilmente è stata fatta una selezione delle tavole che meglio si prestavano al grande formato.
Davvero vorresti il manga con un formato del genere?? :shock:
personalmente già trovo troppo grande l'edizione D/Visual... figuriamoci un mastodonte del genere. L'A3 è il classico formato che si usa per le raccolte di artworks dei maestri, è quello giusto per esaltare la bellezza dei dettagli, ma per un manga risulterebbe scomodissimo a mio avviso.

Re: ARTBOOK ULTIMATE HOKUTO NO KEN ILLUSTRATION BOX

Inviato: 12/11/2014, 0:38
da Hokuto.
Candidamente io posso parlare avendo il megafumetto di Robocop vs Terminator in formato A3 (e A2 o giù di lì per le pagine doppie) che è ancora più grande del volume di illustrazioni di Ken. Il mezzobusto (o era figura intera? Credo arrivi dalla testa alle caviglie, controllerò) di Robo in A3 fa un figurone galattico. Nonostante il disegno "bonelli". Figuriamoci Ken nell'immagine che è stata usata, tò, per la quarta di copertina della d/visual. Che dovrebbe essere quando Ken si strappa i vestiti e usa tutta la sua forza per punire Borge. Quella penso che sia la volta che Ken da una maggior impressione di potenza caricata/esplosiva di tutto il fumetto (e mi rende giustificata l'esistenza della terza serie). Averla in A3...
Sarebbe un po' scomodo lo ammetto, ho fatto fatica a collocare Robo. :)
Per unire capra e cavoli si potrebbe operare una sorta di "riassunto" per ridurre il manga a pochi volumi. Ti immagini: le parti più significative in versione gigante, le altre potrebbero essere saltate, oppure sostituite da riassunti scritti, oppure da pagine contenenti più tavole riprodotte in molto piccolo.
Comunque non lo faranno mai. sig sob.

Re: ARTBOOK ULTIMATE HOKUTO NO KEN ILLUSTRATION BOX

Inviato: 12/11/2014, 1:26
da Impe
Hokuto. ha scritto:Candidamente io posso parlare avendo il megafumetto di Robocop vs Terminator in formato A3 (e A2 o giù di lì per le pagine doppie) che è ancora più grande del volume di illustrazioni di Ken. Il mezzobusto (o era figura intera? Credo arrivi dalla testa alle caviglie, controllerò) di Robo in A3 fa un figurone galattico. Nonostante il disegno "bonelli". Figuriamoci Ken nell'immagine che è stata usata, tò, per la quarta di copertina della d/visual. Che dovrebbe essere quando Ken si strappa i vestiti e usa tutta la sua forza per punire Borge. Quella penso che sia la volta che Ken da una maggior impressione di potenza caricata/esplosiva di tutto il fumetto (e mi rende giustificata l'esistenza della terza serie). Averla in A3...
Sarebbe un po' scomodo lo ammetto, ho fatto fatica a collocare Robo. :)
Per unire capra e cavoli si potrebbe operare una sorta di "riassunto" per ridurre il manga a pochi volumi. Ti immagini: le parti più significative in versione gigante, le altre potrebbero essere saltate, oppure sostituite da riassunti scritti, oppure da pagine contenenti più tavole riprodotte in molto piccolo.
Comunque non lo faranno mai. sig sob.


Quello che proponi sarebbe un ibrido senza molto senso dal mio punto di vista.
Io sono invece per gli artbook come questo Ultimate Illustration, lasciando quindi il manga come prodotto a sè, per tanti motivi, prima di tutto pratici.
I dialoghi e la storia, sono importanti tanto quanto le tavole di Hara.

Al momento questa è l'unica raccolta di artworks ufficiali su Hokuto no Ken e credo che lo sarà ancora per molto. Basti pensare che per il trentennale è stata ristampata.

Re: ARTBOOK ULTIMATE HOKUTO NO KEN ILLUSTRATION BOX

Inviato: 12/11/2014, 23:42
da Hokuto.
In realtà non vedo problemi, come al solito se uno è interessato a una versione manga gigante, integrale o riassunta, casomai la facessero, se la compra, altrimenti scaffale.
O forse ti senti in "dovere" di comprare ogni versione cartacea di Ken? :D
In quel caso sarebbe un problema, ma almeno... un bel problema! :D :D

Sempre da affiancare ad artbook giganti! :D :D :D

Re: ARTBOOK ULTIMATE HOKUTO NO KEN ILLUSTRATION BOX

Inviato: 14/11/2014, 1:02
da Hokuto.
Dal punto di vista della lettura, dopo aver provato il super maxi Robo vs Termi, debbo dire che ci abitua in fretta all'extralarge. Quantomeno questo è veritiero per me. E' per questo che personalmente sono possibilitsta :)
il problema di Rvst è che è troppo grosso e non si sa dove metterlo. E' un bestione 40x50. l'Ultimate, bontà sua, ha un formato compatibile con buona parte delle librerie.

Re: ARTBOOK ULTIMATE HOKUTO NO KEN ILLUSTRATION BOX

Inviato: 18/11/2014, 20:22
da Impe
Hokuto. ha scritto:In realtà non vedo problemi, come al solito se uno è interessato a una versione manga gigante, integrale o riassunta, casomai la facessero, se la compra, altrimenti scaffale.
O forse ti senti in "dovere" di comprare ogni versione cartacea di Ken? :D
In quel caso sarebbe un problema, ma almeno... un bel problema! :D :D

Sempre da affiancare ad artbook giganti! :D :D :D


Dico solo che il manga gigante, pensato come intervallo di artworks e pagine riassuntive, non sarebbe più il manga che conosciamo. Un vero e proprio aborto.

Il manga D/Visual, che possiamo considerare l'edizione attualmente più spettacolare prodotta in Italia fino ad oggi, come ho già detto non mi entusiasma particolarmente. Per me il formato è un fattore.
Magari un giorno cambierò idea, ma non è questo il giorno. :D