Justice League. La perla che non ti aspetti.

Tutto ciò che fa spettacolo
Avatar utente
Hokuto.
Utenti Registrati
Utenti Registrati
Messaggi: 492
Iscritto il: 21/12/2010, 20:46

Justice League. La perla che non ti aspetti.

Messaggioda Hokuto. » 30/11/2017, 6:30

Temevo le stalle, ho trovato le stelle. Una goduria!

C'era un gran parlare attorno a questo film. Sui supereroi dc che arrancano e cose così.
Naturalmente prima dell'uscita si è cercato chi creare un hipe elevatissimo; i mezzi di comunicazione fanno così, salvo poi stroncare il film al momento delle recensioni, o premiarlo, a seconda che il suo reale valore sia basso o alto.
Vabbèh, io non sono un mezzo di massa; a me quell'hipe è sembrato taaanto artificiale, montato sul nulla. E debbo aggiungere che pure il poster e il trailer non mi hanno convinto per niente. E poi le critiche: non sono andato a caccia, ho visto quella di mymovies. Questo sito dice che il film è tranquillamente guardabile, pur se il voto è inferiore al 3, un misero 2,85. Nella mia testa il 3 è l'equivalente del 6 scolastico, quindi un voto inferiore è una stroncatura e mi ha sorpreso che l'indicazione "da guardare" era "si" e non "ni".

Un passettino indietro all'inizio del paragrafo precedente: "hipe artificiale basato sul nulla". Mi spiego. Questo film non mi ha mai convinto prima. Perché gli eroi dc del film corale non mi sembravano funzionare, molto poco accattivanti. Brutta scelta. Non parlo dei 3 mega del film precendente, ma Flash, Cyborg e AcquaMen (che nome poi). Flash se è solo veloce è tutto fumo. Sempre avuta questa impressione dalle sue incarnazioni telefilmiche. Aqua è valido solo in presenza di grandi masse liquide e Cyborg? Su Cyborg ho letto un fumetto. Era una delle cose più squallide che avessi letto (per par condicio ammetto che spinto dal film, al tempo ho provato a leggere Civil War della marvel. Troppo contorto e macchiavellico, una vera schifezza. In quel caso l'ho addirittura cassato dopo poche pagine); io credevo e speravo che visti i precedenti, Cyborg fosse una specie di Robocop, invece non c'entra proprio nulla.

Fra i punti "di forza", il design del cattivo visto nel trailer che non mi sembrava affatto male e il regista. Il buon Zack di solito non mi delude mai (che razza di frase!!).

E' quasi per cortesia verso l'hipe che mi sono guardato una lunga anteprima per capire se effettivamente c'era qualcosa di buono in questo film.
L'anteprima è durata 40 minuti. Può sembrare tanto, ma non lo è se non si vuole essere ingannati da un fuoco di paglia. E io volevo assolutamente accertarmi che il film fosse carne di buon sapore e non solo odore buono, ma poi...

Bene, questo primo sbarramento è stato superato con successo e ho giudicato il film papabile per essere visto il mercoledì a prezzo ridotto. Cmq vado sempre di mercoledì al cinema, salvo spettacoli che il mercoledì non ci sono.

Peccato che non c'era lo spettacolo in 3d.

Piglio coca e patatine (o quel che è) e comincio a guardarlo al cinema. Prima cosa positiva è che per la differenza qualitativa, la conoscenza casalinga è solo uno sbiadito ricordo, una eco di cui nemmeno faccio caso. Ma questa è cosa solo mia. Sembra di guardare un altro film. E CHE FILM! Intendiamoci, Blade Runner 2049 è su un altro universo, Justice è qualitativamente "solo" un film di intrattenimento. Ottimo intrattenimento. Di categoria cinecomics.
Però ecco, in quest'ambito, solo pochissimi film gli tengono testa, chi un po' meglio, chi un po' peggio.

Ma vediamo i pro e i contro un po' più in dettaglio.
Partiamo dai contro. Il film comincia con i supereroi che non si conoscono a parte batman e ww. Salvo l'accenno nel film precedente che ci dice solo quali eroi ci sono, abbiamo le presentazioni e il contatto col duo noto. Non essendoci film in solitaria di questi, questa parte risulta un po' compressa, come si può immaginare...
Un altro contro, ma se vogliamo è molto una mia fissa, sono i cattivi. Presente il primo avengers dove compare un esercito alieno del tutto dozzinale, anonimo e numeroso che aveva il solo scopo di far vedere quanto erano fichi gli eroi marvel facendosi massacrare in massa? Anche qui c'è un esercito fatto di scartini. E poi armati di fucili alieni. Scelta molto infelice, sarebbe stato meglio se evessero avuto una capacità offensiva naturale pur limitata.
Chiaramente questo è un contro molto soggettivo.
Altro contro sono alcuni sporadici movimenti di camera moviolati e alcune accelerazioni dei protagonisti che sanno un po' di artificiale. Non è la fine del mondo. Sono come detto sporadici. Perciò si notano, ma non fanno danni a livello godibilità complessiva. E' una sbavatura piuttosto comune in questi film.

I pro e parto riprendendo il discorso sui personaggi e loro introduzione.
...tuttavia man mano che il film si svela davanti ai nostri occhi, i nuovi eroi acquisiscono velocemente carattere e spessore. Non tutti allo stesso modo e tempo. Giocano molto le peculiarità di ciascuno di essi, in termini di capacità, ma anche di personalità e carattere. Questa variazione mi ha stupito ed è importante perché è un chiaro indice che il film non è stato pensato e scritto col solito copione generico adattato. E soprattutto lo rende credibile.
E altro importante merito di Snyder e cast è che i personaggi di Cyborg e Flash hanno un loro senso pieno e maturo, niente a che vedere con le controparti telefilmiche e fumettose che ho conosciuto e i loro poteri sono <u>gestiti e resi</u> benissimo.


Credibile e concreto sono gli attributi che si possono attribuire ai film dc girati da Snyder e in genere ai dc.
Sono cinecomics che pendono di più dalla parte "cine" mentre i marvel da quella "comics".
E con questo intendo dire che se i supereroi dc si affrontano fra loro o coi nemici, non ci sono livellamenti di potenza e anche "gli scarti" grazie al numero hanno un loro senso: il loro numero li qualifica come un osso duro. Di contro non abbiamo lo stesso sfavillante show di supereroi che fanno sfoggio di superpoteri.

Una nota su Acquaman. E' il personaggio più penalizzato perché lontano dall'acqua seppur forte il suo potere è snaturato. Per fortuna Snyder ne ha tenuto conto e ci ha messo una pezza.


La trama del film non è niente di speciale, il solito tizio che vuole distruggere il mondo. Le trame sono sempre le stesse, la differenza la fa COME vengono sviluppate. Le caratteristiche di sopra di cui è farcito, più qualche freddura e un bravissimo Jeremy Irons nei panni di Alfred fanno di Justice League un grande film. Conto assolutamente di andarmelo a rivedere.

Chiaro che del film ci sono altre cose da dire, per esempio il nome di Henry Cavill fra il cast non c'è per caso; io ho scritto i maggiori pro e contro e una valutazione generale.


All'inizio ho parlato della stampa e della stroncatura che si tende a fare ai film dc, e mi viene in mente una frase di Trainspotting, quando Mark e Sicky Boy parlano di cinema e oscar. M:"ha pure vinto un oscar". SB:"non significa nulla, è per simpatia che l'hanno votato".
Qui è la stessa cosa al contrario.
E A me sembra che dipenda soprattutto dalla voler fare per forza un paragone coi film marvel, che ci sta, ma se questo si traduce in un salire in cattedra e pontificare con accento critico sul capello, non va per niente bene. Anche perché i marvel vengono spesso valutati con spirito amichevole, cioè si usano due pesi e due misure. Io voglio la critica, non sul capello che non ha senso e per tutti.

Avatar utente
Hokuto.
Utenti Registrati
Utenti Registrati
Messaggi: 492
Iscritto il: 21/12/2010, 20:46

Re: Justice League. La perla che non ti aspetti.

Messaggioda Hokuto. » 15/01/2018, 23:19

Ho scoperto che in usa c'è un critico famoso, Armond White, che ha valutato, contrariamente a gran parte dei colleghi, ottimo questo film.
E' sua opinione che i film marvel-avenger siano schifezze o giù di li, non sono sicurissimo di aver capito bene.
Io mi trovo d'accordo, poi i gusti sono gusti.
Afferma inoltre che Guerre Stellari sia un pessimo film. E qui gli do' torto, anche se riconosco che l'ultima avventura si merita una valutazione isterica: certe cose sono bellissime, altre ti urtano da pazzi.

Avatar utente
Hokuto.
Utenti Registrati
Utenti Registrati
Messaggi: 492
Iscritto il: 21/12/2010, 20:46

Re: Justice League. La perla che non ti aspetti.

Messaggioda Hokuto. » 19/01/2018, 8:47

A scanso di equivoci, seppure non amo lo stile di fondo dei marvel movie in generale, alcuni di essi sono anche validi e fanno parte della mia videoteca.


Torna a “Musica, Cinema e TV”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti