Login

HokutoDestiny

FacebookTwitterGoogleYoutubeDaRss

Who’s Online?

Abbiamo 1201 visitatori e un utente online

Translation

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Malay Portuguese Spanish

Hokuto

Web News

berserk thespace

Ieri (lunedì 14 ottobre), è stata la prima di due giornate dedicate alla Maratona di Berserk - L'Epoca d'Oro.

Da fan del capolavoro di Kentaro Miura non potevo mancare all'appuntamento e ritengo giusto spendere qualche parola su questo importante evento cinematografico.

Ho avuto la possibilità di vedere il primo dei due film, ovvero Berserk - L'epoca d'oro - Capitolo I: L'uovo del re dominatore, direttamente su Man-Ga (canale 149 della piattaforma SKY) quando fu trasmesso mesi fa in esclusiva, potendo apprezzare da subito le qualità di questa produzione animata. Vederlo al cinema però è un'esperienza diversa, direi che è come vedere il film per la prima volta. La Trilogia dell'Epoca d'Oro nasce per il cinema e al cinema da il meglio di sè. Tutto, dalla colonna sonora alle spettacolari scene di battaglia, si scatenano sul grande schermo per lasciare allo spettatore sensazioni fortissime.
Sarà come essere sul campo di battaglia, perchè in fin dei conti sia nel Capitolo I che nel Capitolo II (La conquista di Doldrey) è il campo di battaglia ad essere protagonista. Entrambi i films riescono nell'intento di far sentire chi guarda al centro dell'azione e degli eventi narrati: le ampie inquadrature sugli eserciti, e i veloci stacchi sui singoli protagonisti contribuiscono a dare forza visiva alle sequenze di combattimento. Dal punto di vista della storia, questa Trilogia ricalca le vicende della serie animata, a tal proposito l'unico aspetto che mi sento di considerare una carenza è che nel primo film, l'intera vicenda di Gambino, il mercenario che ha cresciuto Guts, viene "compressa" in un sogno confuso. Se da un lato questa scena può essere comunque metabolizzata dai fans di Berserk, dall'altro priverá i neofiti di un pezzo fondamentale per capire l'evoluzione interiore di Guts. Venendo al doppiaggio, siamo di fronte a un lavoro di primissimo livello: un cast d'eccezione e un sapiente lavoro di adattamento, contribuiscono a impreziosire ulteriormente questi due films.  Alessandro Budroni è un Guts davvero cazzuto, l'interpretazione di Romano Malaspina nelle vesti del Re di Midland vale da sola il prezzo del biglietto e infine come non citare Zodd l'Immortale a cui presta la voce demoniaca lo stesso Direttore del doppiaggio Giorgio Bassanelli Bisbal

berserk locandina

In conclusione quella di Berserk al cinema è un'esperienza a cui nessun amante dell'animazione giapponese dovrebbe rinunciare. Un appuntamento da consigliare a tutti, anche a chi non ha mai avuto a che fare con il capolavoro di Miura ma vuole passare una serata all'insegna dell'epicitá. 

Avete ancora la giornata di oggi per godervi la maratona di Berserk, un'opportunità unica per apprezzare una grande opera nel suo "habitat naturale", vi invito quindi a non mancare.  L'assalto di Guts e della Squadra dei Falchi può davvero segnare l'inizio di un'Epoca d'Oro per l'animazione giapponese al cinema e tutti noi non possiamo fare altro che sostenere Yamato Video e le sue iniziative.

guts kenshiro

Kenshiro e Guts, due mostri sacri del campo di battaglia. 

Vi lascio a qualche foto dalla sala!




1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

WATA Box

Accendi Spegni Suono Emoticon Storia FAQ Kide Chat
:

Soltanto gli utenti registrati possono inviare messaggi, Registrati o Login

Random Images

Articoli consigliati

Alleati

         hokutonoken-itslam0131 ghostbusters italiagto-the-great-site   hokutolegacy cityhunter.it dinasty-warriors-russian-fansitebeck mongolian chop squad   wigul hokutonogun shoujo-lovelupin

Hokuto Newsletter

Newsletter

*

  • Hokuto no Ken Official Web Site
  • transparent
  • transparent
  • North Star Pictures

Hokuto no Ken by Tetsuo Hara & Buronson Shueisha - Toei Animation

 2005-2016 HokutoDestiny.com  [Versione 10 online dal 30/01/2015]