Login

HokutoDestiny

FacebookTwitterGoogleYoutubeDaRss

Who’s Online?

Abbiamo 986 visitatori e nessun utente online

Translation

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Malay Portuguese Spanish

Shin Hokuto No Ken - Trama e Analisi


Realizzata dal WebMaster

La Trilogia di Shin Hokuto No Ken è stata pubblicizzata come il ritorno in grande stile del Guerriero di Hokuto,le cui ultime gesta animate risalgono alla fine degli anni 80. Molti parlano erroneamente di "Terza Serie" in realtà sono episodi autoconclusivi basati sul Romanzo cartaceo,dal punto di vista cronologico si potrebbe pure parlare di terza serie ma per il resto questi 3 episodi non hanno nulla a che fare con la serie anime che ha affascinato milioni di fans in tutto il mondo.

 

EPISODIO 1

La città stregata


Sanga il dominatore della Città di Lastland,detiene il controllo assoluto sul popolo grazie all'utilizzo di Doha un ragazzo con poteri divini capace di creare acqua dal nulla. Il potere di Sanga si estende anche al di fuori delle mura della sua città,esercitando il controllo su tutte le falde acquifere presenti.

Vediamo quindi un manipolo di coraggiosi che grazie alle dritte dell'informatore Tobi,riescono a trovare un pozzo di acqua pura,sembra sia andato tutto bene ma non c'è il tempo per festeggiare: gli uomini di Sanga guidati dal gigantesco Geese piombano su di loro in sella a moto corazzate e armati di frecce seminano la morte.
Ma ecco apparire in mezzo al caos,un personaggio dal fisico inconfondibile: è Kenshiro il Successore che dopo anni torna a calcare gli schermi (l'emozione di quegli istanti è forte) e a menare le mani,i primi a farne le spese sono gli uomini di quell'esercito ed il loro comandante.

Così dopo esplosioni al limite dell'immaginazione (nemmeno in HNK ho visto teste gonfiarsi in quella maniera) e schizzi di sangue il messaggio è chiaro: la Leggenda di Kenshiro non è finita!
I primi minuti di questo DVD non sono male e nonostante dei difetti subito evidenti,di cui vi parlerò dopo,lascia sperare in un progressivo miglioramento…sarà cosi?

Kenshiro fa la conoscenza di Tobi che gli racconta del suo fratellino perso da tempo di nome Bista e lo conduce nel Villaggio di Libertà per fargli conoscere Sara,una bella ragazza,capace di curare le persone sfruttando i punti di pressione.Quella stessa notte,gli uomini di Sanga attaccano quel villaggio,seminando morte e distruzione e rapendo Sara.
Le intenzioni di Sanga sono da subito abbastanza chiare,ha bisogno di un secondo dio per fortificare il proprio potere e tenere in pugno la popolazione.

Giunge dunque il momento per Kenshiro e Tobi di entrare in azione,si recano a Lastland dove scopriranno che l'Eccelso Doha in realtà è suo fratello Bista,che con le sue abilita nei giochi di prestigio è capace di far sgorgare acqua dalle proprie mani (ma come fa ???).
I nostri riescono ad introdursi nel Palazzo e ad arrivare faccia a faccia con Sanga,il vecchio bastardo decide prima di fuggire prova ad uccidere Doha lanciandogli addosso un candelabro e trafiggendolo il pieno petto,il piccolo si accascia a terra in fin di vita.Tobi e Sara prestano immediato soccorso allo sfortunato ragazzino mentre Kenshiro più incazzato che mai si lancia nello scontro con Sanga.

Il combattimento è insipido come pochi e dall'esito scontato,scommetto che tutti coloro che hanno assistito a questo scontro "epico" abbiano pensato "Kenshiro ha sconfitto il Re di Hokuto e il Signore degli Ashura,con stò vecchietto passeggia".

In effetti è proprio così due pugni,un calcio volante poi Sanga scappa nei bassifondi del Palazzo,qui dopo un tentativo estremo di salvare la pelle,viene ridotto in poltiglia dai pugni dell'Hokuto Shin Ken.
Nel finale un nuovo misterioso protagonista si affaccia all'orizzonte… chi sarà costui?

 

EPISODIO 2

Il Pugno Proibito

 

A Bista restano solo 2 giorni di vita i bacilli del tetano lo stanno uccidendo,l'unico modo per salvarlo e recuperare il siero immunizzante nel Villaggio di Libertà,attraversando la catena montuosa a nord,terra dei Clifflander un gruppo di demoni che ha creato un proprio regno indipendente e lo difende da centinaia di anni,attraverso l'utilizzo di potenti (?) tecniche di lotta.
Kenshiro non si tira indietro.

In un'altra parte di Lastland gli uomini del defunto Sanga capitanati da Ches stanno decidendo di abbandonare quel posto definitivamente,quand'ecco apparire quel misterioso personaggio apparso nel finale del primo episodio.
L'uomo si presenta ai soldati,il suo nome è Seiji ed è il figlio di Sanga,ma viene improvvisamente attaccato da due Clifflander i quali hanno il compito di uccidere coloro i quali violano le leggi di Hokuto e scendono dalla montagna questo perché lo Shugen No Ken deve restare una tecnica segreta.

Seiji si libera con facilità dei due avversari e costringere Ches e i soldati che hanno assistito al combattimento a bocca aperta,a sottomettersi al suo volere.
Riesce quindi ad impossessarsi del Palazzo facendo rinchiudere in una cella Sara,Seiji e Bista che disperati attendono il ritorno di Kenshiro.

L'uomo dalle sette stelle è giunto alle porte del Regno dei Clifflander,qui si scontra con alcuni praticanti della tecnica Hokumon No Ken (Tecnica del Portale del Nord),se ne sbarazza con facilità e quando viene riconosciuto come il Successore dell'Hokuto Shin Ken,il Maestro dell'Hokumon No Ken (il sosia di Jukei) gli viene incontro tributandogli ammirazione e per scusarsi del comportamento dei suoi allievi,gli fornisce il siero immunizzante di cui Kenshiro aveva bisogno.
Infine viene rivelato a Kenshiro il segreto che custodiscono i Clifflander con il loro Hokumon No Ken,cioè un arsenale nucleare che difendono a costo della vita per tutelare la pace.

Intanto a Lastland Seiji,fa scarcerare Sara per poi violentarla.
Dopo questo tremendo avvenimento la dolce Sara scavando nella sua memoria vede le immagini di un bambino coraggioso che la difende dall'attacco di un cane feroce,è sicura che quel bambino sia Seiji e si rende conto della profonda tristezza presente nell'animo di quell'uomo,il quale è stato abbandonato dal padre Sanga quando era ancora un bambino e che per questo è stato profondamente segnato.
Tobi riesce a fuggire dalla cella e prova a scappare dalla città attraverso le fogne,Sara prova a fermarli ma Tobi convinto di essere stato abbandonato anche da lei,non le da ascolto.

La mattina dopo ecco apparire all'orizzonte il popolo armato e pronto alla lotta per vendicare l'Eccelso Doha guidato da Tobi che aizza la popolazione contro Seiji e i suoi uomini.

 


EPISODIO 2

Quando un uomo si fa carico della tristezza

 

Kenshiro riesce a portare il serio immunizzante al piccolo Bista e gli salva la vita.
Tobi lo invita a seguirlo in una grossa stanza per metterlo al corrente della situazione,l'uomo dalle sette stelle è deciso a sistemare da solo Seiji per evitare che il popolo venga coinvolto in una sanguinosa battaglia ma Tobi non è dello stesso parere,esce dalla stanza e attiva un meccanismo tramite il quale delle spesse barre di acciaio scendono dall'alto rendendo così quella stanza una vera e proprio prigione per Kenshiro.

La volonta di Tobi è quella di diventare portavoce del Dio,assumendo così tutti i suoi poteri e il dominio del popolo.Così avvolto in un mantello dorato,si allontana intimando a Kenshiro di starsene buono e di non provare ad intralciarlo.
Seiji decide di prepararsi a difendersi dall'attacco del popolo mobilitando il suo esercito ma soprattutto motivando Ches con la paura della morte e spingendolo a massacrare senza pietà i rivoltosi.

Tobi decide quindi che è tutto pronto per l'attacco decisivo a LastLand,ma in una tempesta di sabbia che impedisce la vista avviene un massacro,un'irriconoscibile Ches armato di sciabola fa fuori senza pietà decine di persone,accanto a lui Seiji, i due giungono dinanzi a Tobi il quale viene abbandonato dal popolo terrorizzato e condotto con le maniere forti dal piccolo Bista.

Il piccolo Bista è ancora a letto privo di forze,Ches sta per ucciderlo ma Tobi,allo stremo delle forze scongiura Seiji di risparmiare il piccolo in cambio della propria vita.
Seiji colpito dall'amore negli occhi di Tobi acconsente,il piccolo Doha verrà così riportato nel Palazzo di LastLand mentre Tobi viene colpito mortalmente dalle sciabole del perfido Ches.

Sara intanto è nei bassifondi del Palazzo dove scorre acqua limpida,qui una strana vecchietta la informa della situazione di Kenshiro e gli fornisce un barcone a remi con il quale potrà raggiungerlo e aiutarlo.
Kenshiro quindi grazie all'aiuto decisivo di Sara,riesce a distruggere le sbarre d'acciaio e può così tornare in azione (certo è strano vedere Kenshiro bloccato da semplici sbarre d'acciao…sarà la vecchiaia).

Kenshiro fa in tempo a dare l'ultimo saluto a Tobi,il quale ferito mortalmente da Ches,saluta il Succesore di Hokuto tra le lacrime con il rammarico di non essere riuscito a realizzare il proprio sogno,quello di vivere felicemente con Sara e Bista (molto toccante questa parte).

Giunge cosi lo scontro conclusivo della Trilogia Shin Hokuto No Ken,quello tra Kenshiro e Seiji.
Lo scontro avviene all'aperto sulla cima del Palazzo di Sanga,all'inizio lo scontro è equilibrato i due avversari si scambiano colpi continui fino a che Seiji si rende conto che i suoi colpi non hanno effetto sul Successore dell'Hokuto Shin Ken,questo perché la tecnica di difesa di Kenshiro è contemporaneamente un'attacco agli tsubo dell' avversario, "in definitiva incrociare i pugni con me significa morte".

Nelle fasi finali dello scontro è evidente la mano del Maestro Hayama Junichi che risolleva la situzione grafica del combattimento,fino a quel momento scadente.
Arrivano dunque i "Cento colpi" di Kenshiro è un pugno nel petto di Seiji che pongono fine ad un combattimento fin troppo tranquillo per l'uomo dalle sette stelle.

Entrano così in scena Sara e la misteriosa vecchietta che l'ha aiutata a raggiungere Kenshiro,si viene a sapere che questa anziana donna di nome Yura è la zia di Seiji che gli spiega che Sanga ha sempre amato suo figlio Seiji e che il suo comportamento è scaturito dall'amore,voleva infatti che suo figlio divenisse più forte del padre per sopravvivere a quei tempi difficili.
Seiji allora si rende conto di aver vissuto nell'odio senza aver mai capito la vera natura del padre,per rimediare a questo errore si preme da solo lo tsubo Eiketsushu togliendosi la vita.

La Trilogia si conclude quindi con le scene di felicità del popolo al quale viene data la possibilità di usufruire liberamente dell'acqua e l'addio di Kenshiro il quale,davanti alla tomba dello sfortunato Tobi,saluta Sara e Bista e si allontana avvolto in un mantello grigio per continuare a seguire il destino di Hokuto.

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Ci sono parecchie cose di questa Trilogia che non mi sono piaciute e credo che siano in molti i fans che abbiano notato questi difetti.

La cosa che subito salta agli occchi è l'aspetto estetico di Kenshiro,ok sarà pure invecchiato ma quello non è il Kenshiro che tutti noi amiamo:

Nello scontro finale con Kaioh abbiamo lasciato un Kenshiro dai tratti taglienti e con il volto scavate da mille battaglie,in Shin Hokuto No Ken invece,troviamo un Kenshiro con i tratti troppo morbidi sembra quasi un divo del cinema.

In alcuni momenti i disegni dei protagonisti rasentano l'indecenza e mi riferisco in particolare alla prima parte dello scontro finale tra Kenshiro e Seiji,i corpi sembrano fatti di LEGO (immondo!!) fortunatamente nella seconda parte dello scontro scende in campo il Maestro Hayama.

Un'altra cosa da notare sono i movimenti nei combattimenti,il nostro protagonista sembra imballato e stranamente lento,forse è una scelta degli autori di questa Trilogia,c'era l'intenzione di volere rendere l'idea di un Kenshiro più saggio e tranquillo nel combattimento o forse una pecca su cui si poteva lavorare,di fatto questo può essere considerato un altro bel difettone.

In poche parole del Kenshiro dell'anime c'è pochissimo.

La lista dei difetti è molto lunga,altro elemento dubbio è il ritmo dell'azione narrativa,diciamo chiaramente che nei 20 minuti di una puntata dell'anime di Hokuto No Ken il nostro eroe aveva diverse occasioni per mettere in mostra le sue abilità,in Shin Hokuto No Ken le mazzate sono centellinate e quando finalmente l'uomo dalle sette stelle decide di sudare un pò,il risultato sono combattimenti statici al massimo e senza un minimo di fantasia,qualche pugno qualche calcio e via,il massimo dell'inventiva sono i "Cento colpi" il che è tutto dire.

Vogliamo pure aggiungere che la storia nonostante sia ben strutturata è abbastanza monotona è scontata,manca il momento emozionale,così come mancano avversari degni di tale nome,nello spettatore non si crea quell'interesse che tiene incollato allo schermo.

In conclusione questa Trilogia può essere definita come una mezza occasione mancata,nel senso che la storia del romanzo la conoscevamo tutti e forse si poteva lavorare per renderla più interessante con qualche ritocco alle situazioni e ai personaggi.

E' difficile dare un voto a questa opera diciamo che se siete dei fans sfegatati di HNK è da mettere in conto una mezza delusione in quel caso il voto sarebbe 5,se invece è la prima volta che assistete alle gesta di Kenshiro sicuramente vi colpirà positivamente,in fondo si parla sempre del Guerriero di Hokuto,in quel caso il voto sarebbe un 7.

 

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

  • Hokuto no Ken Official Web Site
  • transparent
  • transparent
  • North Star Pictures

Hokuto no Ken by Tetsuo Hara & Buronson Shueisha - Toei Animation

 2005-2016 HokutoDestiny.com  [Versione 10 online dal 30/01/2015]