Login

HokutoDestiny

FacebookTwitterGoogleYoutubeDaRss

Who’s Online?

Abbiamo 1069 visitatori e nessun utente online

Translation

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Malay Portuguese Spanish

Hokuto

Web News

Hokuto no Ken: La Leggenda di Hokuto

- Director's Cut -

Il 4 LUGLIO 2008 arriva nei cinema italiani la versione italiana del film Raoh Gaiden Junai-hen

Milano, 15 maggio 2008. Dopo il successo dell’operazione che nel 2007 ha riportato al cinema“Lupin III- Il castello di Cagliostro” di Hayao Miyazaky, Yamato Video, Mikado Film e Dolmen Home Video nell’estate 2008 distribuiranno per la prima volta sul grande schermo “KEN IL GUERRIERO – LA LEGGENDA DI HOKUTO” (Giappone 2006). Il lungometraggio diretto da Takahiro Imamura e dagli autori storici del manga, Tetsuo Haura e Buronson, è il primo di cinque lungometraggi della saga intitolata “La leggenda del vero salvatore” realizzata in Giappone in occasione del 25ennale dalla creazione del personaggio; Yamato Video, Mikado Film e Dolmen Home Video distribuiranno anche gli altri 4 film: “Ken il guerriero - La leggenda di Julia”, “Ken il guerriero - La leggenda di Raoul”, “Ken il guerriero - La leggenda di Toki” e infine “Ken il guerriero - La leggenda di Kenshiro”.I cinque film ripercorrono la trama della prima storica serie televisiva ampliandola e dando ampio respiro a battaglie spettacolari e al profilo psicologico dei personaggi.


Il manga, conosciuto in Italia come Ken il guerriero, nasce nel 1983 per mano di Tetsuo Hara e Buronson, pubblicato in tutto il mondo con più di un milione di copie. Il successo planetario del personaggio è stato confermato dalle due serie televisive ( giunte in Italia a metà anni ’80) che hanno dato vita ad un vero e proprio culto della saga.
Per questo primo capitolo i due maestri si sono fatti affiancare da uno “special guest” di grande rilievo: Tsukasa Hojo. Già autore di City Hunter e Occhi di Gatto, Hojo ha curato personalmente lo sviluppo e l’animazione della protagonista femminile, Reina.

IL FILM

Primo capitolo della saga “Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto” si svolge sullo sfondo di una società sconvolta dagli attacchi nucleari e costretta a sopravvivere nella speranza dell’arrivo di un nuovo salvatore che possa riportare la pace e la prosperità. Kenshiro combatte per difendere chi si trova in difficoltà, grazie alle tecniche di combattimento imparte nella scuola di arti marziali “Divina scuola di Hokuto”, di cui ne è l’erede. L’arte del combattimento si ispira ai principi orientali dell’agopuntura e le relazioni sono regolamentate dal codice d’onore della tradizione millenaria dei samurai.
Il fratello maggiore di Ken, il re Raoul, assetato di potere, sfrutta gli stessi insegnamenti per cercare di conquistare il mondo; mentre il terzo fratello, Toki, con le sue doti curative aiuta la popolazione in preda al caos e alle barbarie del temibile Sauzer, della scuola di Nanto.
I tre fratelli si troveranno riuniti, grazie all’aiuto della valorosa Reina, per combattere Sauzer, ma solo Ken sarà chiamato allo scontro finale…

In occasione del 25ennale dalla nascita di Ken il guerriero, il pubblico potrà finalmente godere della spettacolarità delle immagini e delle memorabili sequenze di azione che hanno contribuito a rendere Kenshiro un eroe intergenerazionale ancora oggi in grado di appassionare milioni di fan in tutto il mondo.

 
CAST ITALIANO
KENSHIRO
SAUZER
RAUL
RAUL ragazzo
SHU
TOKI
REINA
LYN
BART
MARTHA
SOUGA
SOUGA ragazzo
YO
SHIBA
LORENZO SCATTORIN
DIEGO SABRE
DARIO OPPIDO
LUCA GHIGNONE
MARCO BALZAROTTI
IVO DE PALMA
SONIA MAZZA
TOSAWI PIOVANI
MASSIMO DI BENEDETTO
ANNA MANTOVANI
CLAUDIO MONETA
PAOLO DE SANTIS
ANTONIO PAIOLA
STEFANO POZZI

 

IL TRAILER

 

IL POSTER

 

Siti di riferimento

Mikado

Yamato Video

 

*---INFO DAL PRESS BOOK---*
IL PROGETTO

DAL MANGA AI LUNGOMETRAGGI

"Tu ormai sei morto": Sono trascorsi 25 anni dalla prima volta in cui si sentì pronunciare questa battuta in TV, diventata in seguito celeberrima. Era la serie animata "Ken il guerriero" (Hokuto no Ken), tratta dall'omonimo fumetto (1983) creato dal duo Buronson e Tetsuo Hara, opera considerata nel mondo del fumetto giapponese e internazionale un vero e proprio 'cult', con più di 1 milione di copie vendute, ed ancora oggi nella top ten dei più venduti. Nonostante l'inesorabile scorrere del tempo, le anime combattive e furenti dei guerrieri delle scuole di Hokuto e di Nanto continuano a brillare nel cuore dei numerosi fan di tutto il mondo: la saga di "Ken il guerriero" suscita interesse e curiosità anche nella nuove generazioni. Kenshiro è un'opera fiume entrata nel cuore dei suoi fan e diventata un punto di riferimento per tutta la produzione grafica giapponese, con i suoi richiami alla tradizione samurai e al mondo delle arti marziali. "Ken il guerriero" è testimone della prolifica produzione nipponica dei primi anni '80 ed ha anticipato altre serie di successo come "I cavalieri dello Zodiaco", "Dragon Ball" e "City Hunter".
La saga può essere paragonata a quella di Guerre Stellari per la sua evoluzione multi-generazionale - intesa sia in termini di spettatori, sia in riferimento alle generazioni dei personaggi coinvolti nelle vicende narrate - e per il suo sviluppo multi-supporto: fumetti, serie televisive, lungometraggi e OAV (film pensati per la distribuzione home video). Inoltre, sebbene siano chiari i riferimenti alle antiche arti orientali, la caratterizzazione dei personaggi come eroi mitici, le vicende amorosose che fanno da trait-d'union, i grandi ideali per cui sono chiamati a sacrificarsi avvicinano "Ken Il guerriero" ad una narrazione epica di stampo occidentale.

In passato, gli autori Buronson e Tetsuo Hara, per via della serializzazione della storia del loro fumetto, decisero di concentrarsi quasi esclusivamente sull'aspetto 'action' della vicenda, tralasciando così episodi che avrebbero messo troppo a nudo il lato sentimentale e il profilo psicologico dei guerrieri, evitando così il rischio di distogliere l'attenzione dallo sviluppo più prettamente eroico e combattivo delle avventure del protagonista Kenshiro. La stessa linea venne adottata anche per la serie televisiva prodotta dalla Toei Animation e andata in onda in Giappone per la prima volta dal 1984 al 1988.

Oggi, a 25 anni di distanza, è stata sritta una nuova saga che riprende le vicende narrate nella prima serie dando finalmente spazio a quegli episodi lasciati da parte, evidenziando anche il profilo psicologico dei personaggi e realizzando battaglie spettacolari con incredibili effetti visivi. Questa imponente battle saga si svilupperà in 5 capitoli-lungometraggi, ognuno dei quali sarà raccontato dal punto di vista di uno dei suoi leggendari protagonisti:
"Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto" Director's Cut, "Ken il guerriero - La leggenda di Julia", "Ken il guerriero - La leggenda di Raoul", "Ken il guerriero - La leggenda di Toki" e infine "Ken il guerriero - La leggenda di Kenshiro"

Altro elemento interessante di "Ken Il guerriero - La leggenda di Hokuto" è costituito dalla versione Director's cut della quale Buronson e lo stesso Horie vanno fieri. Horie stesso ha dichiarato di aver aggiunto ben due scene che nella prima versione del lungometraggio erano state eliminate e di aver modificato e migliorato circa la metà delle scene. L'intenzione di Horie, unita alla volontà di Buronson e Hara, è quella di migliorare la qualità delle animazioni per i prossimi quattro episodi, conferendo un impatto visivo maggiore, grazie a nuove soluzioni tecnologiche nelle tecniche di animazione.

In occasione del 25ennale dalla nascita di Ken il guerriero, il pubblico potrà finalmente godere della spettacolarità delle immagini e delle memorabili sequenze di azione che hanno contribuito a rendere Kenshiro un eroe intergenerazionale ancora oggi in grado di appassionare milioni di fan in tutto il mondo.

 

PER ORIENTARSI NEL MONDO DI KENSHIRO
CORPO - SPIRITO - STELLE

L'AMBIENTAZIONE

"Non so come verrà combattuta la Terza guerra mondiale, ma so come sarà combattuta la Quarta: con sassi e bastoni" Albert Einstein.

Alla fine del 21° secolo la terra è sconvolta da un terribile conflitto nucleare che ha portato tutte le civiltà al collasso sociale ed ambientale. Le bande saccheggiano e assalgono gli insediamenti dei sopravvissuti. Gli eredi di due antichissime scuole di arti marziali ancestrali, la Divina Scuola di Hokuto e la Sacra Scuola di Nanto, sono i protagonisti degli eventi narrati nella saga e i loro destini determineranno le sorti dell'intera popolazione mondiale. Il potere ormai non risiede nella tecnologia e nelle armi, ma nello spirito.
Tre scuole, HOKUTO, NANTO e GENTO "basano la loro forza sulla relazione corpo/spirito/stelle, come a voler testimoniare che l'operato dell'uomo viene regolato da un destino immanente . "
In breve la narrazione si sviluppa come "un'energetica […] allegoria della durezza dell'esistenza umana nel mondo post-moderno […], una visione fantasiosa, romanzata e crittografata dei mille problemi sociali causati dall'omolgazione e dalla normatività del sistema sociale nipponico […]."

LA DIVINA SCUOLA DI HOKUTO

Pugno Divino dell'Orsa Maggiore
L'Hokuto Shinken, il Pugno Divino dell'Orsa Maggiore, è l'arcano e micidiale kenpo (arte marziale giapponese di origine cinese, di combattimento senz'armi) in grado di distruggere dall'interno il corpo del proprio avversario, provocando uno shock nei punti segreti di pressione presenti all'interno dell'apparato circolatorio, tramite la concentrazione in un unico colpo di tutta l'energia di colui che sta per scagliarlo. L'arte del combattimento della Divina Scuola di Hokuto si ispira ai principi orientali dell'agopuntura e le relazioni sono regolamentate dal codice d'onore della tradizione millenaria dei samurai.
A causa dell'incredibile forza distruttiva di queta tenica ancestrale, essa può essere esclusivamente tramandata da padre in figlio. Ryuuken è il custode di questa tecnica e non avendo figli decide di adottarne tre: Kenshiro, Raoul e Toki.
Attraverso Kenshiro e i suoi due fratelli maggiori Raoul e Toki, la storia millenaria della Divina Scuola di Hokuto si sta apprestando a vivere la sua epoca d'oro. Tuttavia, i tempi mostrano segni di una tensione acuta e sta per avere inizio una nuova epoca di guerre: gli scontri tra le etnie e le religioni, la brama di supremazia delle nazioni più potenti su quelle più deboli, la follia senza fine dell'umanità conducono alla distruzione totale. Il mondo viene avvolto dalle fiamme di una grande guerra nucleare. I mari si prosciugano, la terra si squarcia, ogni forma di vita sembra ormai scomparsa; tuttavia. Tutte le civiltà crollano e la violenza prende il sopravvento in un mondo in cui agli indifesi spetta solo la morte.
La gente non può fare altro che continuare a pregare e a sperare nell'arrivo di un salvatore"… Kenshiro.

Le tecniche di Hokuto
Tecnica del KEIRAKU HIKO- colpire i punti segreti: incanalando l'energia nei punti vitali dell'avverario si riesce a sconfiggerlo facendolo esplodere dall'interno. La stessa tecnica può essere utilizzata per curare malattie e ferite.

Uso dell'AURA COMBATTIVA (toki): l'aura si rafforza attraverso la tristezza generata dalle ingiustizie del mondo e rende il corpo duro e in grado di guarire da ferite letali.

Tecnica della RIGENERAZIONE ATTRAVESO IL NULLA: massima espressione della scuola, questa tecnica consente di acquisire tutte le tecniche dell'avversario sconfitto e di divenire invulnerabili.

Gli eredi di Hokuto

Ken si sobbarca innumerevoli fatiche trasformandole in forza, e queste lo rendono, non soltanto di nome, ma anche di fatto, l'uomo perfetto per il ruolo di erede e tramandatore dell'Hokuto Shinken.
Toki, ammalatosi per essersi esposto alla cenere radioattiva per salvare la vita di Ken, utilizza l'Hokuto Shinken nel campo della medicina per curare le persone ferite e malate.
Raoul, chiamato il 'terrificante Re del Pugno', appare grazie alla sua forza immensa come il 'dominatore del mondo' e il 'ripristinatore del giusto ordine'. Trascorre i suoi giorni tra battaglie e massacri, attendendo il momento in cui riuscirà a portare a termine la conquista di ogni territorio.
Raoul può contare sul'appoggio di Souga, un valoroso condottiero e leale amico di infanzia, e sulla sorella minore di quest'ultimo, Reina, comandante della Guardia Personale del Re. Entrambi desiderano la vittoria suprema per Raoul, nei confronti del quale hanno una stima sconfinata, soprattutto Reina, che per amore dello stesso Re attraversa le terre più impervie a cavallo del suo bianco destriero brandendo la sua spada affilata nei più pericolosi e sanguinosi campi di battaglia…

LA SACRA SCUOLA DI NANTO

Mentre l'arte della scuola di Hokuto consiste nel sconfiggere il nemico dall'interno, Nanto è in grado di distruggere ogni cosa dall'esterno: trapassare il nemico facendolo a pezzi. Esistono diverse sottoscuole e numerosissime tecniche; i maestri si contraddistinguono per agilità e velocità sovraumane. Guidato dalla Stella del Comando, Sauzer, il sacro imperatore, è il più potente maestro della scuola di Nanto.
- - -
L'identità dei personaggi si rifà da un punto di vista iconografico "ad alcune famose identità: Ken appare alle volte un Sylvester Stallone nella fisionomia e un Bruce Lee nelle movenze, Toky è una rappresentazione salvifica di un Gesù ispirato dalla filosofia più che da un messaggio religioso, Raoul è invece una concentrazione dell'Arnold Schwarzenegger più oscuro e i predoni sembrano usciti dai film del ciclo di Mad Max ".

SINOSSI

'Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto - Director's Cut', è lo sviluppo del celebre fumetto 'L'episodio del Mausoleo a Croce del Sacro Imperatore', in cui Kenshiro combatte contro il Sacro Imperatore Sauzer.
A differenza della storia originale (raccontata nel manga e nella serie tv), strutturata dal punto di vista del protagonista Kenshiro, nel lungometraggio l'attenzione si concentra su Raoul, il maggiore dei tre fratelli di Hokuto, lanciato nella sua corsa alla conquista del potere. In questa versione per il grande schermo, sarà finalmente mostrato al pubblico il profondo amore che costituisce le radici stesse della volontà di dominio che muove ogni piano del Re.
Oltre a Raoul il dominatore e a Kenshiro il salvatore, un'altra figura importante è rappresentata dal Sacro Imperatore Sauzer, Pugno della Fenice di Nanto; quest'ultimo, al pari di Raoul, domina le genti con la violenza e intende conquistare il mondo. A testimonianza della sua crudeltà, Sauzer ha deciso di erigere il Mausoleo a Croce del Sacro Imperatore, simbolo del suo potere: per realizzare questa gigantesca costruzione ha dato il via a una spietata caccia ai bambini, impiegati per la realizzazione del suo folle progetto autocelebrativo.
Ad osteggiare Sauzer ci sarà anche Shu, guidato dalla Stella della Benevolenza. Oltre a essere una valoroso guerriero della Scuola di Nanto, è anche colui che in passato ha salvato la vita a Kenshiro bambino. Egli, nel tentativo di bloccare la costruzione del Mausoleo e rimettere ordine nelle fila di Nanto ormai nel caos, organizzerà una vera e propria resistenza.
"Nel momento in cui Nanto perde il suo giusto ordine, Hokuto fa la sua comparsa": l'incontro tra Shuu e Kenshiro dopo anni verrà accompagnato proprio da queste parole.
Alla fine, il destino degli uomini di Hokuto e di Nanto si compie nella leggendaria e mortale battaglia tra Kenshiro e Sauzer, il Sacro Imperatore, tramandatore del Pugno della Fenice di Nanto e possessore di un corpo sul quale non ha effetto l'Hokuto Shinken.
Riuscirà Ken a fermare la violenza dello spietato Sauzer?

Il leggendario combattimento tra Kenshiro e Sauzer vivo tuttora nei ricordi degli spettatori e dei lettori, è riproposto in questo lungometraggio con un'animazione di altissima qualità, accompagnato da effetti sonori più realistici e suggestivi.

Sinossi breve

Primo capitolo della saga "Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto - Directo's Cut" si svolge sullo sfondo di una società sconvolta dagli attacchi nucleari e costretta a sopravvivere nella speranza dell'arrivo di un nuovo salvatore che possa riportare la pace e la prosperità. Kenshiro combatte per difendere chi si trova in difficoltà, grazie alle tecniche di combattimento imparte nella scuola di arti marziali "Divina scuola di Hokuto", di cui ne è l'erede. L'arte del combattimento si ispira ai principi orientali dell'agopuntura e le relazioni sono regolamentate dal codice d'onore della tradizione millenaria dei samurai.
Il fratello maggiore di Ken, il re Raoul, assetato di potere, sfrutta gli stessi insegnamenti per cercare di conquistare il mondo; mentre il terzo fratello, Toki, con le sue doti curative aiuta la popolazione in preda al caos e alle barbarie del temibile Sauzer, della scuola di Nanto.
I tre fratelli si troveranno riuniti, grazie all'aiuto della valorosa Reina, per combattere Sauzer, ma solo Ken sarà chiamato allo scontro finale…

PERSONAGGI E CURIOSITA'

KENSHIRO
Kenshiro è il minore dei tre fratelli di Hokuto e il tramandatore dell'Hokuto Shinken, un terrificante e letale kenpo che vanta una storia lunga ben 1800 anni. In un mondo devastato dai bombardamenti atomici e dominato dalla violenza, a Kenshiro è stato affidato, dalle stelle dell'Orsa Maggiore, il compito di lottare per la riconquista e la difesa dell'amore apparentemente scomparso dal cuore delle persone. I numerosi e violenti combattimenti in cui Ken affronterà potenti e spietati avversari e le innumerevoli separazioni dalle persone a lui care lo faranno crescere, rendendolo il vero salvatore di cui il mondo necessita.
RAOUL
Raoul è il maggiore dei tre fratelli di Hokuto. Il suo unico desiderio è conquistare il potere assoluto.
Autonominatosi 'il dominatore di fine secolo' e spinto dalla sua brama quasi ossessiva di voler accentrare nel palmo della sua mano ogni cosa usando gli strumenti della forza e del terrore, continua a combattere, diventando gradualmente il più potente uomo della sua epoca. Tuttavia, sotto la spessa scorza di uomo duro e dietro le sue parole prive di umanità, si cela un amore profondo.
TOKI
Toki è il secondo dei fratelli di Hokuto, e soprattutto colui che esegue nel modo più nobile le tecniche dell'Hokuto Shinken: un'eleganza mai vista in tutti i 1800 anni di storia di questo terrificante kenpo. Può contare su una predisposizione naturale alle arti marziali e su un animo puro e sincero. Nonostante avesse le qualità per succedere al ruolo di tramadatore dell'Hokuto Shinken, Toki si è ammalato poiché rimasto esposto alla cenere radioattiva durante la guerra atomica. Tuttavia, il mondo dominato dal caos non ha comunque permesso a Toki di trascorrere pacificamente quel poco che resta della sua vita.
REINA
Comandante della Guardia Personale del Re del Pugno Raoul. Le sue capacità di spadaccina la rendono una guerriera dinanzi alla quale sono costretti a battere la ritirata anche gli stessi violenti energumeni sopravvissuti alla fine del secolo. Insieme a suo fratello Souga, Reina sostiene Raoul nella corsa alla conquista totale del mondo. La bella quanto feroce guerriera continua a combattere spinta dal profondo amore, celato nel suo cuore, nei confronti di Raoul.
Reina è un personaggio originale, nato esclusivamente per questo film. Il suo design è stato curato dal fumettista Tsukasa Hojo, autore di celeberrimi capolavori quali 'City Hunter' e 'Cat's Eye' (titolo italiano 'Occhi di Gatto'). Parlando a proposito del personaggio di Reina, Hojo, il creatore di donne tanto belle quanto coraggiose e carismatiche, ha dichiarato che la sua vera bellezza è la dolcezza che cela nel cuore; una dolcezza che si contrappone alla pesante armatura che cinge il suo corpo, e che traspare negli istanti in cui si ferma a pensare a Raoul tra una battaglia e l'altra. Da parte dello stesso regista, ha dichiarato sempre Hojo, c'era stata la richiesta di disegnare dettagliatamente tutte le possibili espressioni facciali di Reina, in modo da rendere i suoi pensieri il più trasparenti possibile in ogni scena, e così è stato, considerando l'espressività del volto della guerriera. Ciò a cui Hojo ha posto maggiore attenzione durante la realizzazione del design di Reina è stato il fatto di renderla una forte donna-guerriero e allo stesso tempo una ragazza profondamente innamorata. Inizialmente, la sua arma principale non doveva essere la spada con la quale combatteva in prima linea irrompendo nelle file nemiche, ma degli artigli. Reina ha un carattere forte che le permette di confrontarsi con Raoul alla pari.
Sembra che Tsukasa Hojo abbia avvertito parecchia pressione accettando di partecipare alle lavorazioni del lungometraggio 'La leggenda di Hokuto', in quanto non avrebbe mai voluto che il personaggio da lui creato risultasse un "intruso" nel mondo di 'Hokuto no Ken', ma allo stesso tempo era più che deciso a dare vita a una donna che colpisse il pubblico per la sua aura positiva e per la sua personalità. Il fumettista ha affermato di aver apprezzato la partecipazione ad un'esperienza importante come questa, in qualità di guest designer nel nuovo progetto internazionale che ha riportato in vita le vicende di 'Hokuto no Ken'; tensione e senso di responsabilità accompagnati da un genuino entusiasmo e divertimento.
SOUGA
Souga, fratello maggiore di Reina, è il generale dell'Esercito del Re del Pugno Raoul. Il suo ruolo è quello di presiedere il comando dell'Esercito del Re del Pugno, al preciso scopo di attuare il desiderio di conquista di Raoul, non soltanto suo sovrano ma anche amico di infanzia, in quanto entrambi originari della Terra di Shura. Raoul ha piena fiducia in Souga, non soltanto per il loro comune passato, ma anche per la capacità di questi di analizzare con estremo sangue freddo le situazioni da affrontare.
SAUZER
Come sono opposti i punti cardinali Nord e Sud, così si oppongono le stelle di Hokuto, ovvero l'Orsa Maggiore, a quelle Nanto, ovvero l'Orsa Minore.
Sauzer, l'uomo che si fa chiamare Sacro Imperatore e porta in sé il destino della stella del Comando, è il tramandatore del Pugno della Fenice di Nanto, il più potente Pugno dei Sei Sacri Pugni di Nanto. Mentre cerca di unificare il mondo sotto il proprio dominio totalitario, Sauzer sta per completare la costruzione del Mausoleo a Croce del Sacro Imperatore come simbolo della sua grande impresa, usando come manodopera bambini indifesi, e come collante tra pietra e pietra il sangue e le lacrime del popolo.
SHU
Shu della Stella della Benevolenza, la quale lo induce a sperare nel futuro della gente fino a sacrificare sé stesso. Le persone chiamano questo guerriero, che ha perduto la luce dei suoi occhi in cambio del futuro di Kenshiro, 'il cieco generale'. Tra i Sei Sacri Pugni di Nanto è il tramandatore dell'Uccello Acquatico Bianco di Nanto, che prevede come unica arma principale gli arti inferiori, ovvero le gambe.
BART
Bart è un orfano. Conoscendo bene il peso degli stenti e della sofferenza, una volta diventato abbastanza grande, decide di lasciare il villaggio in cui era stato accolto per alleggerire il lavoro della sua madre adottiva, e per dare maggiore possibilità ai suoi fratelli minori di mangiare di più. In seguito incontrerà Kenshiro, al quale si accoderà, per poi assistere suo malgrado ai numerosi combattimenti di quest'ultimo. Bart prova uno sconfinato affetto per Kenshiro, tanto da considerarlo come un fratello maggiore.
LYNN
Lynn aveva perduto la parola a causa dello shock subito assistendo all'uccisione dei propri genitori, ma l'ha riacquistata in seguito grazie a Kenshiro e alle sue tecniche dell'Hokuto Shinken atte a colpire i punti segreti di pressione. Con la sua positività innata, la sua luminosità e il suo forte senso della giustizia, porta luce a Kenshiro e ai tempi bui che fanno da sfondo alla storia.

 

GLI AUTORI

Come avvenne per il fumetto, anche in occasione di questo progetto si sono riuniti nuovamente Tetsuo Hara, il coautore della storia originale Buronson e Nobuhiko Horie, colui che all'epoca del fumetto era redattore della rivista sulla quale era serializzato 'Hokuto no Ken', che oggi ricopre il ruolo di produttore esecutivo e sceneggiatore del lungometraggio. Con questo trio si è ristabilita la stessa intesa di una volta, originando una grande energia che si è tradotta in un eccellente lavoro diretto da Takahiro Imamura.


TETSUO HARA. Uno dei due autori storici giapponesi di 'Ken il guerriero, Tetsuo Hara, ha partecipato al lungometraggio animato 'La leggenda di Hokuto' in qualità di designer dei nuovi personaggi e supervisore dei disegni. Tetsuo Hara, nato nel 1961, ha iniziato presto la sua carriere di disegnatore entrando nella prestigiosa scuola di mangaka, Kazuko Koike. Vince nel 1982 il premio Fresh Jump, per giovani talenti, con il manga "Super Challenger". Sulla scia di questo successo disegnò "Mad Fighter", un esplicito omaggio a "Mad Max". Nel 1983 realizza per la casa Shonen Jump due storie di Ken il guerriero, che raccontano la sua adolescenza: il progetto piace all'editore e al pubblico. In breve tempo, affiancato dallo sceneggiatore Buronson, "Ken il guerriero" diventa un manga di successo. Tetsuo Hara non ha mai nascosto la sua volontà di creare un qualcosa che mai nessuno aveva creato prima, di realizzare un'opera che potesse 'durare' nel tempo, un fumetto che potesse suscitare forti emozioni anche in persone che avrebbero vissuto 100 anni dopo la sua morte... e sembrerebbe proprio che con 'Hokuto no Ken' abbia centrato il suo obiettivo, considerando le innumerevoli trasposizioni animate e persino cartacee realizzate negli ultimi 25 anni.
Nei dieci anni che seguono la prima pubblicazione del fumetto Hara cerca ispirazione nelle opere del celebre romanziere, Keichiro Ryu. Alterna la sua carriera di disegnatore a quella di illustratore per romanzi e a quella di character-designer per video giochi.
L'opinione di Hara nei riguardi del regista Takahiro Imamura, del direttore generale dell'animazione Masaki Sato e di tutti i componenti dello staff è molto alta: secondo Hara, l'elevata qualità dei disegni si deve esclusivamente al grande talento e all'incontenibile entusiasmo di tutte le persone che hanno lavorato al progetto.


BURONSON. Nato nel 1947, debutta come assistente per il manga "Salary Man Kintaro". Il suo pseudonimo è un omaggio a Charles Bronson, Buronson (pronuncia giapponese). Il suo primo grande successo risale al 1975: Doberman Detective, che gli permette di essere ingaggiato dall'editore Shueisha per affiancare Hara al manga "Ken il guerriero". Negli anni '90 lavora insieme a Rochi Ikegami con cui realizza tre opere per adulti: "Sanctuary" (1990), "Strain" (1997) e "Heat" (1999). Dal 2001 lavora nuovamente con Hara al progetto "Ken. Fist of the blue sky", che racconta le origini di Hokuto.

Per questo primo capitolo i due maestri Hara e Buronson si sono fatti affiancare da uno "special guest" di grande rilievo: Tsukasa Hojo. Già autore di City Hunter e Occhi di Gatto, Hojo ha curato personalmente lo sviluppo e l'animazione della protagonista femminile, Reina.

TAKAHIRO IMMURA. Ha iniziato al sua carriera come assistente alla regia per lungometraggi di animazione. E' conosciuto per aver lavorato a 5 lungometraggi di "Dragon Ball Z" tra il 1993 e il 1996. E' stato chiamato a dirigere "Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto" e ora è al lavoro per realizzare il lungometraggio ispirato alla serie "One Piece".

 

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Kenshiro Den ZERO

北斗の拳 ケンシロウ伝
Hokuto no Ken ZERO - La Leggenda di Kenshiro

 

E' il terzo e ultimo film del progetto "Hokuto no Ken - Shin Kyuseishu Densetsu" come si evince dal titolo è Kenshiro il personaggio principale.
Nei cinema del Giappone dall' 11 ottobre 2008.

 

 

- SITO UFFICIALE

 

Per pubblicizzare il nuovo lungometraggio d’animazione, in Giappone sono state celebrate le “nozze” tra Kenshiro e Julia. A partecipare all'evento sono stati in 3000 a fronte dei 777 posti a sedere. Tra gli invitati illustri ci sono stati gli autori del manga, il produttore della North Star Pictures Nobuhiko Horie, la compositrice Yuki Kajiura, il gruppo musicale visual-kei Jealkb e la cantante Mina Muse (che hanno collaborato alla colonna sonora del nuovo film di Ken).

La manifestazione ha preso il nome di Soul Wedding ed è stata anche realizzata una pagina web dedicata dove i fans possono lasciare messaggi.

 

Foto dell'evento

 

IL TRAILER

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

 

Staff


Opera originale: Buronson , Tetsuo Hara
Sceneggiatura: Nobuhiko Horie
Regia: Toshiki Hirano
Music: Yuki Kajiura
Character Design: Masaki Sato
Produttore esecutivo: Nobuhiko Horie
Studio di produzione: TMS Entertainment
Produzione: North Stars Pictures
Distribuzione e vendita: Amuse Soft Entertainment, Inc.

 
Main Theme

Garnet Crow - Hyakunen no Kodoku ( Hokuto no Ken Zero: Kenshiro Den Theme)

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

 

 

DVD Edizione Limited
DVD Edizione Regular

 

 

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Manga Gaiden

Ecco una serie di pubblicazioni cartacee legate al progetto Raoh Gaiden:

REI GAIDEN

Karei naru Fukushūsha

華麗なる復讐者

Il bellissimo guerriero della vendetta

E' uscito il 5 Aprile in Giappone un Gaiden formato manga dedicato a Rei.
Non lo disegnera' Hara (presumibilmente per motivi di salute) maMie Nekoi,bravissimo tra l'altro.
Si tratta di una storia in un volume pubblicata su Weekly Comic Bunch Special.
Nello stesso volume e' presente anche una conversazione (non intervista) tra i due disegnatori riguardante Hokuto no Ken.

Qualche mese dopo è uscito un volume speciale del Weelly Comic Bunch con un altro one shot riguardante la storia di Rei.

 

Weekly Bunch Special
Fist of the North Star Tribute

05/04/2006

08/12/2006

 

A seguito del successo ottenuto dai primi due One Shot il manga è stato serializzato settimanalmente a partire dal volume 22-23 del Comic Bunch con il titolo di

Hokuto no Ken: Rei Gaiden - Garuo hen

北斗の拳 レイ外伝 ー餓狼編ー

Il capitolo del lupo affamato

27/04/2007

11/05/2007

18/05/2007

08/06/2007

22/06/2007

13/07/2007

03/08/2007

10/08/2007

31/08/2007

 

 

14/09/2007

 

 

 

 

Ten no Ha'oh - Raoh Densetsu

天の覇王

Il governatore Supremo del Cielo

 

E' prevista a breve (in Giappone) l'uscita di un manga dedicato a Rao dal titolo "Ten no Ha'oh ~Hokuto no Ken - Raoh Densetsu~" (Il governatore Supremo del Cielo ~Hokuto no Ken - La leggenda di Raoh~).

Questo manga riguarderà principalmente le vicende del giovane Raoh è contrariamente a quanto si potrebbe pensare non sarà disegnato dal Maestro ma da un certo YûYû Osada,conosciuto per i manga "Toto!" e "MAGARA.

 

L'opera si compone di 3 capitoli ognuno dei quali è stato pubblicato sulWeekly Bunc Comicsdal numero 15 al numero 23,al prezzo di 250 yen.

10/03/2006

17/03/2006

24/03/2006

31/03/2006

07/04/2006

14/04/2006

 

Da Luglio del 2006 è uscita anche una versione tankobon della Comic Bunch in 5 volumi conclusasi nel Settembre 2007

09/07/2006

07/10/2006

09/12/2006

09/03/2007

08/09/2007

 

 

Yuria Gaiden

  ユリア外伝

La stella dell'amore materno

Questo manga è dedicato alle vicende giovani di Yuria è approfondirà gli aspetti relativi al Nanto Rokusei,sarà disegnato da una fan di Hokuto No Ken, Ayumi Kasai

L'uscita del manga seguirà in parallelo la produzione del'OAV Hokuto no Ken - Yuria Densetsu che dovrebbe uscire in autunno.

L'opera si compone di 3 capitoli ognuno dei quali sarà pubblicato sulBig Comic Superior dal numero 7 al numero 9,al prezzo di 270 yen.

10/03/2006

24/03/2006

14/04/2006

 

Gli episodi pubblicati sul Big Comic Superior sono stati raccolti in un tankobon unico uscito il 30 Agosto 2007 dal costo di 580 Yen

30/08/2007

 

 

RYUKEN GAIDEN

The Judgement Day

北斗の拳 リュウケン外伝 THE JUDGEMENT DAYのあらすじ

Il giorno del giudizio

One Shot pubblicato sul secondo Weekly Bunch Special - Fist of the North Star Tribute del Dicembre 2006.

Il protagonista è ovviamente il Maestro dell'Hokuto Shinken,Ryuken.
I disegni sono di Shinichi Hiromoto,noto in Italia per i manga Fortified School,Sex Machine e Go go Heaven

08/12/2006

 

 

TOKI GAIDEN

Gin no Seijin

銀の聖者 北斗の拳 トキ外伝

Il santo d'argento

Dal volume 39 di Comic Bunch, prende il via la serializzazione settimanale (weekly) di questo manga dedicato a Toki,il fratellastro buono di Kenshiro.
Il manga è disegnato da Yuka Nagate,ecco il suo sito personale: http://www.yukanagate.com

24/08/2007

30/08/2007

07/09/2007

14/09/2007

21/09/2007

 

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Il Funerale del Re di Hokuto si è svolto il 18 Aprile 2007 a Tokyo nel tempio Koyasan Betsuin, secondo il rito buddista; circa 3000 persone hanno partecipato alla manifestazione che si è svolta sotto una pioggia battente.

L' attuale doppiatore di Raoh, Takashi Ukaji, ha aperto la celebrazione. Anche Hara e Buronson hanno preso poi la parola, seguiti dal produttore e dai doppiatori del progetto Shin Kyuseishu Densetsu.

Il Times e molte altre testate giornalistiche (nazionali e non) hanno parlato della cerimonia, dando risalto a questo tipo di evento che in Giappone diventa sempre più una consuetudine.

SITO UFFICIALE

Immagini

I filmati della Cerimonia






1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

WATA Box

Accendi Spegni Suono Emoticon Storia FAQ Kide Chat
:

Soltanto gli utenti registrati possono inviare messaggi, Registrati o Login

Random Images

Dal Forum

Articoli consigliati

Alleati

         hokutonoken-itslam0131 ghostbusters italiagto-the-great-site   hokutolegacy cityhunter.it dinasty-warriors-russian-fansitebeck mongolian chop squad   wigul hokutonogun shoujo-lovelupin

Hokuto Newsletter

Newsletter
  • Hokuto no Ken Official Web Site
  • transparent
  • transparent
  • North Star Pictures

Hokuto no Ken by Tetsuo Hara & Buronson Shueisha - Toei Animation

 2005-2016 HokutoDestiny.com  [Versione 10 online dal 30/01/2015]