Login

HokutoDestiny

FacebookTwitterGoogleYoutubeDaRss

Who’s Online?

Abbiamo 1477 visitatori e nessun utente online

Translation

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Malay Portuguese Spanish

Hokuto

Web News

masami suda pieshiro

Stazione di Fukutoshin
, Saitama, ore 17.30, io e i miei amici siamo in anticipo, l'appuntamento è fissato per le 18, nell' attesa decidiamo così di prenderci qualcosa da Doutor Coffee.

Da buon italiano prendo un cappuccino, il tempo scorre, inizio a essere nervoso. Cinque minuti alle 18 è tempo di uscire, mi guardo intorno domandandomi se sia facile riconoscerlo, neanche il tempo di chiedermelo che seduto su un muretto vedo un uomo che corrisponde a Suda... "lo vedi?" mi chiede il mio amico. "Eccolo, è Lui!" esclamo avanzando verso il mito! Mi presento immediatamente..."Hi Sensei, sono Pietro, piacere di conoscerla!" lo stesso fa lui. Sono di fronte all'uomo che mai avrei immaginato di incontrare quando già all'età di 13 anni conobbi il suo nome, non desideravo altro che diventare come lui! Colui a cui ho dedicato ore di studio e ricerca per identificare ogni singolo episodio e animazione del suo lavoro, a cui ho dedicato una guida per ogni fan di Hokuto no Ken, colui per il quale mi sono battuto prima di qualsiasi altro per far riconoscere il suo nome e il suo lavoro sul mondo di Ken il guerriero (quando tutti, me compreso, davano erroneamente il merito a Junichi Hayama). Insomma all'uomo a cui devo gran parte della mia passione per Hokuto no Ken!!
Dopo le presentazioni e comprato il pad per il disegno, andiamo al ristorante "To the Herbs" sempre alla stazione. E qui inizia la chiaccherata col Sensei  (che io vi riporteró sotto forma di intervista per renderla piú leggibile).

Pieshiro: Sensei innanzitutto grazie per il lavoro svolto per Hokuto no Ken e per tutti le altre sue opere. Lavori come Polymar, Tekkaman, Starzinger, Otoko juku ecc. hanno fatto sognare migliaia di fan italiani e non solo...veramente grazie!
E a proposito di questo, cosa ne pensa dei fan italiani che ancor oggi amano Hokuto no Ken e la seguono su facebook?
Suda san: Intanto Grazie a voi! è sensazionale come ancora i fan continuino ad amare il nostro lavoro, a volte rimango ancora sorpreso dal boom che ha avuto Hokuto no Ken in Italia e come ancora ci siano cosi' tanti fan, molti di loro ormai sono sposati e con bambini, ma questo non li ferma. Ammiro molto gli italiani, penso siano delle persone spontanee e ottimiste. Spesso sul mio account facebook vengo inondato di complimenti e richieste assurde da parte di quelli che io definisco Maniacs (ride)

masami suda pieshiro res2
Penso di essere un maniac di Hokuto di Ken anch io! (rido) Mi può dire che tipo di richieste Sensei?
Mi chiedono dei disegni di situazioni mai accadute nell'anime, una che ricordo per esempio è la richiesta di disegnare il matrimonio di Ken e Yuria (ride), è un pò assurda come cosa, ma se avessi tempo la disegnerei pure, mi rende veramente felice accontentare i miei fan!  

Troppo gentile da parte sua Sensei, ma credo non sia necessario!
Nel nostro paese l'anime di Hokuto no Ken non è mai passato sulle emittenti nazionali per via della violenza di cui è indubbiamente intriso, ma nonostante ció, negli anni ha fatto il giro di centinaia di reti locali sparse per tutte le regioni d'Italia, facendogli cosí avere una diffusione televisiva anche maggiore, diventando probabilmente l'anime piú famoso d'Italia, sotto il nome di Ken il guerriero. Ne era a conoscenza?
Si ne avevo sentito parlare, da qualche anno anche il governo giapponese ha proibito di trasmettere Hokuto no Ken in TV. Non capisco che male possa fare a un bambino di oggi a differenza di uno di ieri, io mi preoccuperei piuttosto della relazioni sociali che in Giappone vanno man mano rovinandosi per via della tecnologia, che ció rende si, la vita piú facile, ma sta rovinando i rapporti umani, per non parlare dell'ambiente, in Europa tenete di piú a mantenere le tradizioni.



Secondo la mia opinione solo Lei e Hayama siete degni e in grado di portare Hokuto no Ken in animazione, ma purtroppo come sappiamo questo non è stato fatto per gli ultimi lavori (Toki Den a parte).

Se le proponessero di lavorare a dei nuovi progetti su Hokuto no Ken, quale sarebbe la sua risposta?
Penso che nessuno me lo proporrebbe, ma se questo accadesse, credo che accetterei, anche se penso di aver fatto abbastanza per Hokuto no Ken.

Cosa pensa di Hayama? In qualche modo è colui che porta avanti il "Suda Style", Si ricorda com'è stato essere il suo maestro?
(annuisce) Hayama san è un grande animatore, ma devo dire che io non gli ho insegnato nulla, lavoravamo soltanto in stretto contatto, ha imparato tutto da solo!

Com'è stato lavorare di nuovo con lui su "Toki Den" dopo tutti questi anni?
Ho chiesto io ad Hayama san di lavorare per "Toki Den", ma non abbiamo lavorato in contatto, ognuno ha lavorato per sè.


 

Cosa ne pensa dell' animazione odierna?
L'animazione ha fatto passi da gigante, ma sfortunatamente oggi gli animatori pensano solo a soddisfare se stessi, quindi si concentrano magari soltanto sui personaggi o su cosa li diverte maggiormente, senza curarsi di cosa possa piacere agli altri o cosa più importante, la storia.
Ormai ci sono pochissimi buoni animatori giapponesi e pochi di loro sono intercalatori, per questo motivo molto del lavoro viene fatto in Cina, a mio parere ci sono ottimi animatori cinesi e molti di essi stanno cercando di proporre qualcosa di nuovo, ma  sinceramente non sono in grado di dire se questo avrà successo.

Questo l'ho notato nel quartiere di Akihabara (famoso per gli anime e gli otaku), dove eroine ed occhioni la fanno da padrone. Per questa ragione prederisco negozi come Mandarake, dove invece puoi trovare qualsiasi cosa sulle vecchie serie. Lei cosa ne pensa?
Sono assolutamente d'accordo con te, anch'io preferisco i vecchi anime, lavori come quelli sono rimasti impressi anche nei cuori dei giapponesi, è stato un periodo fantastico, ma non riesco a guardare i miei vecchi lavori, mi imbarazza molto dal punto di vista dell'animazione, è davvero vecchia. Ritornando all'animazione odierna, Il fatto che la qualità di quest'ultima stia calando e che quindi altri paesi possano replicarla, mi preoccupa non poco, soprattutto dal punto di vista ell'esportazione.


 

Ci vuole raccontare qualche aneddoto particolare legato alla sua vita da animatore?
Essere un animatore non è facile, spesso per sbarcare il lunario devi lavorare a più serie contemporaneamente, e questo ti porta al limite della sopportazione fisica e mentale, ricordo che all'etá di trentanni sono finito all'ospedale per il troppo stress lavorativo, in pratica mi capitava di svegliarmi e non riuscire a muovere un solo muscolo, la mia mente era attiva, ma il mio corpo non rispondeva...ho pensato di morire! Inoltre per almeno 15 anni ho avvertito la strana sensazione che qualcosa non andasse nel mio cuore.Tutto questo mi ha fatto pensare di iniziare a praticare qualche sport, ecco come ho iniziato a praticare Tennis e golf.

Sensei ha mai pensato di venire in Italia, e le hanno già proposto di essere ospite in qualche fiera italiana?
Sono già stato a Venezia, Firenze e Milano molto tempo fa, se non fossi cosí impegnato mi piacerebbe tornarci, a proposito ci sono campi da golf? (ride). Per quanto riguarda le fiere, aspetto soltanto che qualcuno me lo chieda....potresti proporlo tu? (ride)

Magari! Ne sarei felice. Ritornando a Hokuto no Ken, al Film in particolare, e scusi se le faccio una domanda relativa a un fatto risalente a 25 anni fa: si ricorda questa immagine?  

scena ken rei

Durante il film questa scena non è mai apparsa, mi sa dire il perchè?
Uhm, sei sicuro non compaia e che sia del film? Quante volte l'hai visto? (ride)

Sensei, si fidi, questa scena è tratta dal pamphlet del Laser Disk di "Hokuto no Ken - The Movie" , se le dico che ho guardato il film piú di 50 volte, ci crede?
Ci credo! (ride) uhm comunque ricordo benissimo di aver lavorato a quella scena, ma adesso non so piú dirti il perchè è stata eliminata, è passato troppo tempo.


 

Sensei secondo i miei vari studi e ricerche, al contrario di quello che viene riportato nei credits delle sigle e dei vari dvd, vhs ecc (una cosa che mi fa arrabbiare parecchio) lei in Hokuto no Ken, non è stato solo il character designer, ma anche un vero e proprio disegnatore di diverse puntate, venti per l'esattezza, conferma?
Si è verissimo, oltre a curare quell'aspetto, ho speso anni e anni di lavoro e sudore sugli episodi, inoltre dovevo supervisionare tutti i lavori degli altri disegnatori, compito per niente facile perchè come saprai c'è una rotazione di disegnatori, che si alternano per l'intero corso della serie, ricordo che all'epoca c'era tanto entusiasmo, e gestire tutti è stato impossibile, c'è stata una vera e proprio anarchia (ride), per questo spesso lo stile non è uniforme, ricordo che man mano che andavamo avanti cercavamo di limitare i tratti cercando allo stesso tempo di rendere i personaggi piú virili, facendoli crescere anche da un punto di vista anagrafico.

A tal proposito, anni fa ho creato un vera e propria lista dei disegnatori di Hokuto no Ken e in particolare mi sono soffermato sulla sua maturazione artistica (mostro il mio lavoro).

evoluzione tabella res
Sbalorditivo (ride imbarazzato) ecco, proprio quello di cui parlavamo, qui si nota perfettamente il processo evolutivo di Kenshiro. Fortunatamente non avevamo nessuna restrizione da questo punto di vista, abbiamo potuto sperimentare molto.

Ultima domanda: Perchè la serie TV di Kenshiro non è andata avanti oltre la seconda serie, seguendo cosí il manga originale?
Semplicemente per una questione di contratto, che probabilmente non è stato rinnovato.

Grazie Mille per la sua disponibilitá Sensei, è stato gentilissimo! Ci vediamo a Nizza il prossimo anno.
E' stato un piacere. Al prossimo anno allora!




E cosí dopo una lunga chiaccherata,  diverse birre, antipasti, foto, un disegno di Kenshiro per il sottoscritto, e infiniti ringraziamenti, sfortunatamente giunge il momento di salutare il Sensei, un uomo veramente umile, gentile e simpaticissimo, che è riuscito a conquistare anche chi non è appassionato di animazione, come successo ai miei amici.
Porteró sempre con me questo momento vissuto insieme al mio mito. Posso davvero dire che è stato uno dei giorni piú belli della mia vita!

Di seguito il disegno realizzato dal Maestro con dedica a Pieshiro (Pietro Spedale) con le immagini del "making of" e il Pamphlet del film del 1986 autografato da Suda stesso.

kenshiro masami suda sketch reskenhiro masami suda sketchwip res

pamphlet hokutonoken themovie masami suda signed res


{jfusion_discuss 3607}
1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Kenshiro e Masami Suda

Con questo approfondimento ci poniamo l'obiettivo di dare una visione d'insieme del lavoro svolto da Masami Suda per la serie TV di Hokuto no Ken e Hokuto no Ken - The Movie. Oltre ad essere una scheda riassuntiva delle varie puntate realizzate del Maestro, è un vero e proprio studio grazie al quel possiamo delineare le tappe fondamentali dell'evoluzione estetica del personaggio di Ken che va di pari passo con l'evoluzione artistica di un disegnatore leggendario.


RINGRAZIAMENTI:

Grazie al Maestro Masami Suda per la disponibilità.

Grazie a Pieshiro, ideatore e autore di questo approfondimento.

Grazie a Bai Xue e ryo sakazaki per il supporto linguistico.


Masami Suda 
Il COMMENTO DI MASAMI SUDA:

"Certamente, 27 anni fa in 3 anni e mezzo il volto di Kenshirou è stato sostituito con altri. A quei tempi la maniera di realizzare un lavoro non era immediata, bisognava carpire le emozioni, gioire di esse, quindi questa maniera di operare non permetteva di fermare lo slancio creativo in un solo momento ma teneva conto di tutta l'evoluzione di questo, senza porre confini. Ma torniamo ad oggi. Al passo coi tempi si è arrivati a pensare che non bisognasse più tener conto di quest'evoluzione derivante dalla propria personale soddisfazione. Da un anno a questa parte, oggi, quest'evoluzione del personaggio mi lascia delle emozioni. Gioisco sempre di più, anche oggi, di quegli attimi indimenticabili!"



Dopo le parole del Sensei Suda, cominciamo con il nostro approfondimento!

Opening Prima Serie
Ai wo Torimodose!


Prendiamo la sigla come modello iniziale, probabilmente ha più cura delle puntate, ma non ci sono grandi disegni, perchè quasi sempre sono animazioni veloci.



 

11.10.1984 - Episodio 01
神か悪魔か!? 地獄にあらわれた最強の男
(È un dio oppure un demone? Nell'inferno appare l'uomo più forte del mondo)
Sotto il Segno dell'Orsa Maggiore

 

In questa puntata possiamo notare lo stile iniziale di Suda, Ken è più o meno uguale alla sigla, abbastanza magro, capelli piatti, occhi grandi e bocca piccola.



 

22.11.1984 - Episodio 07
悪党ども! 死への秒よみやってみるかい
(Essere malvagio!! Vuoi provare ad usare i secondi che ti separano dalla morte?)
L'Armata di Dio

 

Da qui iniziano le puntate che Suda disegnerà solo in parte, e più precisamente da metà in poi, non abbiamo particolari differenze dalla prima puntata, forse un pò più magro in faccia, e gli occhi un pò più piccoli.





 
17.1.1985 - Episodio 13
羅漢仁王拳! 動きだしたらもう止まらない!!
(Colpo della verità divina! Se cominci a muoverti non riuscirai più a fermarti!!)
Un Colpo Micidiale

 

Anche questa puntata disegnata dal decimo minuto circa in poi, non ci sono sostanziali differenze lo stile come l'animazione però hanno un leggero miglioramento.



 

14.2.1985 - Episodio 17
戦えばこそ男! 対決の門は遂に開かれた!
(Se sei un uomo combatti!! Il cancello del confronto è stato aperto completamente!!)
L'Adunanza

 

In questa puntata non disegna Ken, si tratta di una puntata di ricordi, quindi i pochi minuti di animazione sono dedicati a Shin e co.




 
21.3.1985 - Episodio 22
第一部完結 - ユリア永遠に...· そしてシンよ!
(Fine della prima parte! Julia per sempre... e anche Shin!)
Duello finale

 

Anche in questa puntata disegna dalla metà in poi, e anche qui le differenze non sono così evidenti, però si vede che lo stile si affina ancora un pò, anche per l'importanza della puntata.



 

18.4.1985 - Episodio 26
震えて眠れ! 夜霧の谷の悪党ども!!
(Trema e dormi! Essere malvagio della Valle della Rugiada Notturna!!)
La Vendetta dei Cobra

 

In questa seconda parte della serie, Ken inizia a cambiare, diventa un pò più robusto, i capelli un pò più mossi, e la bocca più grande.





 
13.6.1985 - Episodio 32
怒拳四連弾! ジャギ地獄で待っていろ!!
(Quattro colpi di rabbia in sequenza! Jagi, ti aspetto all'Inferno!!)
Aspetta all'Inferno Jagger

 

Qui i cambiamenti sono più evidenti, Ken ha il volto un pò più duro, la forma degli occhi inizia a cambiare le sopracciglia sono perennemente corrugate, e possiamo notare che ormai Suda non riesce più a disegnare Ken da giovane, infatti in un flashback risulta più grande rispetto al Ken del primo episodio, nonostante i fatti narrati avvengano molto prima.





 
1.8.1985 - Episodio 38
蘭山紅拳! 時代は悲しい女を生んだ!!
(Colpo scarlatto della montagna delle orchidee! Quest'epoca ha partoritouna donna triste!!)
La Tragedia di Bella

 

Puntata di stallo, non ci sono differenze particolari, anzi risulta meno curata della precedente puntata, addirittura a Ken compare in 2 frame il giubbotto, nonostante l'avesse già strappato.



 

19.9.1985 - Episodio 44
死兆星輝く! 拳王お前は死をもつかさどるのか!!
(Brilla la stella della morte! Re di Hokuto, tu puoi gestire anche la morte?)
La Stella della Morte

 

Anche qui non ci sono differenze sostanziali, il suo stile rimane costante.



 

7.11.1985 - Episodio 51
明日なき運命! それでも女は愛を信じる!!
(Destino senza domani! Ma una donna crede ancora nell'amore!! )
Sacrificio d'Amore

 

Una delle più belle puntate della seconda parte, ben curata, e con uno stile che ricorda un pò il film d'animazione, infatti da questa puntata Masami Suda prenderà una pausa dalla serie TV di 24 episodi, evitando di disegnare tutta la saga di Souther e Shu, per dedicarsi totalmente al film.



 

8.3.1986 - Hokuto no Ken The Movie

Il film di Hokuto no Ken come tutti i fan dall'uomo dalle stelle sanno, è un gioiello, bei disegni, grande cura per le animazioni, per i colori e per i fondali, troviamo un Kenshiro similissimo all'ultima puntata della serie tv che aveva realizzato, ma ovviamente con maggiore cura e dettagli (Da notare come sia simile Ken che dà i calci a Heart con quello dove dà i calci a Gulf), comunque sarà l'ultima volta che vedremo Ken disegnato in questo modo, qui finisce veramente la seconda parte dell'evoluzione dello stile di Suda. Nel film compare per la prima volta un Kenshiro barbuto (mai apparso nel manga) e sarà poi ripreso nei primi episodi della seconda serie.




 
5.6.1986 - Episodio 76
吠える狼に鉄拳を 今、トキが危ない!!
(Colpo di ferro per il lupo che ulula. Toki è in pericolo!! )
Chi Sarà il Re del Mondo

 

Masami Suda ritorna dopo la lunga pausa dalla serie TV, le differenze sullo stile sono evidenti, Ken non cambia particolarmente in viso, le differenze maggiori sono nei capelli, molto più folti e scapigliati, e nella robustezza del corpo, comunque in generale Kenshiro sembra più adulto.



 

Opening - Silent Survivor

Nella sigla non ci sono particolari differenze con la puntata precedente, forse un pò più cura nei disegni e nei colori, visto che si tratta comunque di una opening, possiamo però dire che viene ufficializzato con la terza parte della serie il nuovo stile.



 

28.8.1986 - Episodio 86
燃える真紅の軍団! 炎の涙がシュレンをぬらす!!
(Brucia l'Armata Scarlatta! Lacrime di fuoco bagnano Shuren!)
L'Armata delle Fiamme Rosse

 

Anche qui non ci sono grandi differenze, bella puntata sotto il punto di vista dei disegni, e possiamo notare quanto sia diventato robusto il nostro Kenshiro.
Chicca della puntata, la scossa del "cambio scena" che fino a quel momento era sempre rimasta uguale, SOLO per questa puntata cambia, per poi ritornare la stessa di sempre nelle puntate successive.





 
13.11.1986 - Episodio 94
フドウ絶対絶命! 急げケン、男は友を見すてない!!
(La battaglia disperata di Fudo! Sbrigati, Ken, un uomo non abbandona mai un amico!)
La Grande Forza dell'Amore

 

Differenze poche ma sostanziali, i capelli di Ken si fanno più lunghi sul collo, il viso si fa ancora più squadrato, e poi sembra che a Suda in questa puntata piaccia particolarmente disegnare quasi per intero le labbra a Kenshiro.




 
8.1.1987 - Episodio 101
ラオウ倒れ野望果てるか? しかし天はまたよろめいた!!
(Raoh è sconfitto e ha abbandonato le sue ambizioni? Però il cielo ancora vacilla!)
Una Lotta Interminabile

 

Prima puntata del 1987, cade perfettamente con una puntata fondamentale della serie, che per l'occasione supera dei livelli mostruosi, è un Kenshiro perfetto, possiamo dire che qui Masami Suda ha toccato l'apice, e non oso immaginare come sarebbe stato un film realizzato in questo periodo!!



 

19.2.1987 - Episodio 108: La Stella della Morte
さらば北斗2兄弟! いま2人は愛と哀しみの果てに!!)
(Addio, fratelli di Hokuto! Ora voi due siete ai limiti dell'amore e della tristezza!)
La Stella della Morte

 

Ultima puntata della prima serie, anche qui per l'occasione, grande cura per tutto, il disegno rimane più o meno uguale alla puntata precedente, quindi il meglio che si possa desiderare, chicca della puntata, Ken alla fine porta per la prima volta due coprispalla, e sono simili a quelli della seconda serie, ma colorati diversamente. Con questa puntata termina la terza parte del suo stile.



 

Seconda Serie
Opening - Tough Boy

Con questa sigla stupenda parte la seconda serie di Hokuto, nonchè la quarta parte dello stile di Masami Suda, possiamo vedere una delle più belle animazioni mai realizzate, cioè Ken che girando strappa i vestiti, e tante bellissime immagini che ben si amalgano alla canzone di Tom Cat e Ujiki Tsuyoshi (Kodomo Band)...in poche parole BELLISSIMA opening!



 

9.4.1987 - Episodio 114
また一つ暗殺拳! その名は元斗皇拳!!
(Un'altra Arte assassina! E' la Scuola imperiale di Gento!!)
La Scuola Imperiale di cento

 

Prima puntata della seconda serie per Suda, lo stile è uguale alla sigla, la cura però per quanto alta, non è paragonabile alle ultime puntate realizzate per la prima serie.



 

9.7.1987 - Episodio 122
帝都崩壊! ジャコウ、せめて地獄で夢を見よ!!
(La distruzione della capitale! Jako puoi sognare all'Inferno!!)
Il Rapimento

 

Forse la migliore puntata per quanto riguarda il disegno per il nostro Suda per la seconda Serie, l'unica veramente paragonabile con le ultime puntate della prima serie, bellissimi disegni, belle colorazioni, in questa puntata si può dire di vedere un cambio più evidente sul viso di Ken, più di quanto si notasse nelle precendenti, siamo di fronte al Kenshiro della seconda serie, ancora più duro e arrabbiato!



 

3.9.1987 - Episodio 129
暴かれたケンシロウの秘密! 修羅の国は母の国!!
(Il segreto di kenshiro è rivelato! La Terra degli Shura è la sua terra natìa!!)
Casa Dolce Casa

 

Altra bella puntata di Suda, il suo stile comunque rimane costante, in questa puntata è presente uno dei più bei primi piani di Ken, dove il maestro si è divertito ancora una volta a disegnare le labbra per intero a Ken, in una bella animazione del viso.



 

15.10.1987 - Episodio 135
悪魔の封印! それが北斗宗家二千年の悲劇を語る!!
(Il sigillo del demone! Viene rivelata la tragedia di 2000 anni dell'Hokuto Souke!!)
Il Colpo Segreto

 

Puntata che non brilla per cura, a fatica ho trovato immagini degne da mettere come modello per la puntata, almeno per quanto riguarda Ken...
Comunque per quanto la cura non fosse altissima, risulta una puntata gradevole



Chicca della puntata una delle più belle animazione dell'intera serie, Ken che scansa e colpisce gli scagnozzi a guscio nel castello di Kaio...animazione fatta con un tratto bianco invece che nero, e che poi sarà ripresa nella puntata 141 dal terzo disegnatore più bravo della serie di Hokuto no Ken, Kiyotoshi Aoi.
Sopra i frame della sequenza di Masami Suda, sotto invece i frame di Aoi, che riprenderà la scena, uguale, ma aggiungendo il tratto nero, notando bene però noterete che il bianco non è coperto benissimo in alcune parti





 
17.12.1987 - Episodio 144
北斗存亡の危機! カイオウの魔の手が天帝にのびた!!
(Hokuto rischia di scomparire! Le mani di Kaioh si allungano sull'Imperatore Celeste!!)
Scontro Crudele


Nonostante si tratti dell'ultima puntata di Masami Suda, anche questo episodio non brilla per cura, la puntata come al solito risulta piacevole e migliore di tanti altri disegnatori, però è vittima della velocità in cui stata realizzata.



L'ultima puntata di Ken, la 152 ufficialmente viene assegnata a Kiyotoshi Aoi, il Maestro Suda ha confermato di non aver partecipato alla realizzazione di ques'ultima puntata essendo impegnato con la serie Sakigake!! Otokojuku (魁!!男塾) .

Ed ecco una visione d'insieme nella quale indichiamo quelle che a nostro avviso sono le tappe fondamentali dell'evoluzione di Ken:



Con questo termina l'evoluzione di Suda, dallla prima serie, quasi sempre impeccabile, alla seconda, con i suoi alti e bassi, ma se amiamo Hokuto no Ken dobbiamo quasi tutto a questo bravissimo animatore, che ha saputo modificare lo stile di Hara senza stravolgerlo, facendo si che Ken rimanesse sempre lo stesso crescendo nel corso delle 2 serie senza cambiamenti radicali...cosa che lo stesso Hara non ha saputo fare.


{jfusion_discuss 3182}

1 1 1 1 1 Rating 5.00 (1 Vote)



Masami Suda ( 須田正巳) è sicuramente uno dei "padri" di Hokuto no Ken, ha lavorato infatti sia alla Serie TV che al film animato del 1986.
Si è occupato del character design dei personaggi e della supervisione generale dell'animazione (sakkan 作監 ).

Character Design

Character design, anche Chara design, è un'espressione inglese che significa letteralmente progettazione dei personaggi.

In animazione e nei fumetti, il character design è quella parte del lavoro che consiste nello studio grafico e nella caratterizzazione, in parte anche psicologica, dei personaggi della storia creati dall'autore.

In particolare, il disegnatore che se ne occupa (quando non sia l'autore stesso, come quasi sempre accade nei fumetti) è generalmente indicato come character designer, locuzione traducibile come "disegnatore dei personaggi". Tale professionista, attraverso una serie di prove grafiche dette model-sheet (settei in giapponese), è chiamato a dare ai personaggi il massimo dell'espressività con il minimo dei tratti: deve occuparsi, quindi, di fissarne la fisionomia, le proporzioni tra le varie parti del corpo, le principali espressioni, l'atteggiamento e la postura, la pettinatura, l'abbigliamento, fornendo così una sorta di guida di riferimento il più semplice possibile da riprodurre per gli animatori che dovranno farli "muovere".


Direttore dell'animazione - Animation Director - Sakkan

Sakkan (作監, contrazione di 作画 監督, sakuga kantok, letteralmente 'direttore dei disegni') è il termine con il quale nell'animazione giapponese si indica quella che grosso modo è la figura del direttore dell'animazione delle produzioni occidentali.

Il sakuga kantoku, nello specifico, è il professionista che supervisiona, controlla e corregge i disegni degli animatori, divisi a loro volta in due categorie: animatori-chiave (原画, genga) ed intercalatori (動画, douga), od animatori in senso stretto. Egli ha soprattutto cura della resa dei movimenti nel complesso dell'azione; ciò nondimeno, le correzioni, il più delle volte, sono necessarie per riportare il tratto dei personaggi a quello fissato nei settei (modelli) dal character designer, al fine di garantire l'uniformità di stile dei disegni. Spesso il sakkan può coincidere proprio con quest'ultima figura, e realizza anche molti dei disegni chiave (keyframe). Nell'ambito di una serie, soprattutto se particolarmente lunga, frequentemente si avvicendano anche più sakkan.

 

 

La nostra intervista a Masami Suda

 

Si ringrazia per questa breve intervista il Maestro Masami Suda per l'immensa disponibilità e pazienza e l'irriducibile ryo sakazaki per il fondamentale supporto linguistico.

Può descrivere in poche parole Masami Suda come persona? Cosa le piace fare nel tempo libero? Quali sono le sue passioni?

Sono una persona perfezionista in tutto ciò che faccio e sono uno sportivo. Nel tempo libero mi piace giocare a golf, tennis e andare a sciare. Adoro le auto, le Porsche sono la mia passione. Inoltre mi piace suonare il pianoforte, lo trovo molto rilassante. Ultimamente dedico parecchio tempo al golf.

Ci dica qualcosa sulle sue prime esperienze nel mondo dell'animazione. Era tutto come si aspettava?

All'inizio come tutti i giovani ero molto imprudente e precipitoso, mettevo tanta foga nel portare avanti le mie idee lavorative, diventando eccessivamente frettoloso senza rendermene conto.

Quando Hokuto no Ken è entrato nella sua vita? Cosa conosceva dell'opera di Hara all'inizio di tutto?

In verità non molto. Ho iniziato a conoscere Hokuto no Ken lavorandoci su, a cominciare dal disegno dei personaggi della serie tv. Riguardo al film, ho diretto il disegno e la sceneggiatura dei personaggi.

Lei ha lavorato sulla serie anime di Hokuto no Ken e sul film (Hokuto no Ken - The Movie). Su quale dei due è stato più gratificante lavorare?

Quando ho lavorato alla realizzazione della serie tv ho avuto molte limitazioni, e quindi non ho avuto la massima libertà nell’esprimere la mie idee e la mia visione globale dell'anime. Al contrario quando ho realizzato il film ho avuto carta bianca ed e’ stato tutto molto più divertente e soddisfacente. Il film lo sento più mio.

Quale era l'aspetto più difficile su cui lavorare per quanto riguarda Hokuto no Ken?

Sicuramente l'aspetto più difficile riguardava l'espressività dei personaggi. In particolare trasferire i sentimenti dei protagonisti sui loro volti, rendendoli credibili e convincenti. I sentimenti e gli stati d'animo sono una parte centrale in Hokuto no Ken.

Qual'è il suo personaggio preferito? Perchè?

Il mio personaggio preferito è Toki. Nonostante la grave malattia che lo accompagna, il suo amore e lo spirito di giustizia non lo fanno fermare davanti a nulla. La storia della sua triste vita è molto toccante ed è allo stesso tempo un esempio per chi soffre.

Parlando dei turni di lavoro,per quante ore alla settimana ha lavorato sull'anime e sul film?

Per creare da solo, un episodio di un anime da 30 minuti, ci impiego 1 mese. Questo vale per qualsiasi anime, non solo per Hokuto no Ken.

Le piacerebbe tornare a lavorare su Hokuto no Ken?

L'esperienza avuta lavorando con Hokuto no Ken è stata fondamentale per me, ma ora guardo avanti, ed ho intenzione di lavorare ad altri progetti nel mondo dell’animazione.

Quali sono i suoi progetti per il futuro?

Al momento la mia intenzione è quella di realizzare un mio progetto personale

 

 

 

Intervista tratta da Mangazine (Granata Press) N° 25, Luglio 1993.

 

Fornita da Pieshiro

Siamo riusciti a intervistare l'impegnatissimo Masami Suda, il character designer
che ha creato il volto televisivo di Kenshiro. Ci ha concesso solo pochi secondi
preziosi del suo tempo, poichè è impegnato a ritmo vorticoso in sempre nuovi
lavori. Susa si può considerare un vero veterano del mondo dell'animazione
giapponese. Originario della prefettura di Saitama, entrò alla Tatsunoko
Production fin dagli esordi della casa, appena formata dal misterioso duo Tatsuo
Yoshida e Ippei Kuri. Vi collaborò come animatore e cominciò ad apprendere i
primi rudimenti di regia e character design. Nel 1967 partecipò come capo
animatore e preparatore degli scenari alla produzione di Mach Go Go Go
( Mahha Go Go Go), per poi continuare con la famosa serie Gatchaman I e II,
Tekkaman e Godam. Passò alla Toei come libero professionista e cominciò a
curare anke la regia dell'animazione di diverse opere. Nei primi periodi parteciò
alla produzione di Starzinger I e II. Poi ha prodotto, intervallando il Danjuku (Scuola
di Uomini), Ore no Sora ( Il mio cielo, fumetto tuttora ripreso dal settimanale "Young
Jump"), Dark Cat, ecc. Una curiosità: la moglie di Suda lavora alla Toei come tradut-
trice dal giapponese all'inglese per tutte le serie televisive da trasportare all'estero.

Quando ha pensato di entrare nel mondo dell'animazione?

Fin da piccolo sentivo una forte attrazione nei confronti del fumetto, ma soprattutto
delle immagini in generale. Anche a scuola mi mettevo a disegnare dappertutto, su
ogni superficie scrivibile, Mi ricordo che quando alla televisione ho visto le prime serie
di Osamu Tezuka, mi lasciavo trasportare da quelle sequenze animate, tanto da farmi
decidere di entrare in un futuro nel mondo dell'animazione.

Com'è stata la sua prima esperienza lavorativa all'interno della Tatsunoko
Production, all'epoca sotto la guida di Tatsuo Yoshida e Ippei kuri?

E' stata un'esperienza che mai potrò dimenticare, perchè c'era la possibilità di sperimentare veramente di tutto.Alla Tatsunoko c'era la possibilità di raggiungere il massimo
dell'espressività affidandosi a un forte realismo grafico, come dimostrano le serie di
Gatchaman, etc. Mi piaceva soprattutto il modo di lavorare di Tatsuo Yoshida, che stimavo
moltissimo non solo come presidente, ma come artista.

E' vero che Tatsuo Yoshida e Ippei kuri erano fratelli?

Si, è vero. Yoshida buonanima era il primogenito e Kuri è il terzo figlio maschio.

Perchè è entrato alla Toei lasciando la Tatsunoko?

Un giorno lo staff della Toei è venuto a casa mia e mi ha quasi forzato a entrarci. Però non
rimpiango la scelta perchè qui ho una gamma di lavoro più ampia.

Alla Toei ha lavorato come character designer per la serie televisiva di Hokuto
no Ken; quali sono stati gli aspetti più difficili di quel lavoro?

Sono stati numerosi. Per esempio una cosa particolarmente difficile da rispettare erano le
pose che Kenshiro assume quando si atteggia di fronte ai nemici. Mentre nel fumetto c'è
l'aiuto del formato diverso della carta, in televisione tutto si appiattiva. Per rendere a tutti
i costi l'impatto dell'azione ho dovuto escogitare il trucco delle linee che solcano il viso dei
personaggi principali, proprio per esaltarne la forza. All'inizio erano contrari a questa
soluzione, per l'eccessivo lavoro che avrebbe comportato, ma poi ne sono rimasti tutti
soddisfatti. Comunque ho dovuto studiare tutti i personaggi in modo da dare il tono più
maschio e virile possibile alla serie. Forse è proprio questo il lato che in Hokuto no Ken
mi piaceva di più.

Ora cosa sta producendo di nuovo?

Sto preparando un film animato di 80 minuti di cui curo sia il Character design che la regia
dell'animazione. Si tratta della trasposizione animata del fumetto Rokudenashi Blues ( Blues
buono a niente).

Un 'ultima domanda: che rapporto personale ha lei con i cartoni animati?

Tra le cose che preferisco in assoluto ci sono tre cose: le Porsche, il tennis e i cartoni
animati.

 

1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Hayama Junichi (Animation Director)

 

Traduzione del WebMaster

Hayama Junichi ha lavorato alla serie TV e al film di "HOKUTO NO KEN", BE-POP HIGH SCHOOL e ovviamente a JOJO's BIZZARRE ADVENTURES.

Cosa ti ha fatto decidere di diventare animatore?

Mi è sempre piaciuto disegnare e cercavo un lavoro in cui avrei potuto farlo. Inizialmente volevo diventare un disegnatore di manga, ma ho scoperto di non essere abbastanza bravo nel creare storie, così avevo bisogno di trovare qualcosa che si avvicinasse.
Alla fine, quindi, ho deciso di diventare un animatore.

Qual è stato il primo progetto a cui hai lavorato?

Fra i miei primi lavori c'era la serie televisiva G.I. JOE.

Le serie americane?

Si. Vediamo, il mio primo vero lavoro è stato per uno show chiamato GU GU GANMO. La mia prima volta come supervisore d'animazione è stata per la serie TV "Hokuto No Ken".
Mentre la mia prima volta come disegnatore di personaggi è stata per Be-Pop High School.
Molti fans americani mi hanno conosciuto grazie a questa serie.

Come decidi l'aspetto dei tuoi personaggi?

Inizialmente tengo conto di molti aspetti, inclusa l'età e la personalità che hanno. Alcune volte i produttori mi dicono cosa vogliono, così faccio una serie di schizzi per dare un'idea di base del personaggio. Molti di questi schizzi sono simili, soprattutto quando la descrizione è solo "una ragazza di 19 anni".
Per rendere questi disegni unici e differenti uso foto di persone vere per l'ispirazione.

Cosa utilizzi in particolare?

Uso molte riviste di moda. Non le leggo, gli dò solo un'occhiata veloce (ride). Sono interessato a cose come vestiti e simili, ma solo prchè possono contribuire a dare personalità ai miei personaggi.

Il tuo stile artistico è unico e il tuo metodo di disegno rende una visione molto realistica dei personaggi. Da chi è da che cosa sei stato influenzato?

Bene, ovviamente, quando ero giovane e guardavo gli anime, i disegni di Yoshikazu Yasuhiko di GUNDAM hanno avuto una grande influenza su di me. Mentre quando lavoravo al film di "Hokuto No Ken", al mio fianco c'era Masami Suda. Lui ha uno stile molto forte, ho imparato molto da lui. E' davvero grande, credo sia uno dei migliori animatori giapponesi.

Gran parte del tuo lavoro è stato adottare dei disegni manga all'animazione. Come ridisegni un personaggio che è già stato disegnato?

Bè non mi ci vuole molto,forse mezza giornata. Impiego solo due o tre ore per disegnare, diciamo che ci vuole più tempo per pensarci su e trovare le idee giuste. Con Jojo, non c'erano differenze tra i disegni del manga e quelli dell'anime,quindi è stato abbastanza facile per me. Il produttore di Be-Pop High School, mi disse che i disegni dell'anime avrebbero dovuto essere esattamente identici a quelli del manga, però non mi piacevano, dunque decisi di fare qualche piccolo cambiamento quà e là. Alla fine, quando il creatore del manga vide i miei disegni, rimase affascinato dal mio stile, fu una piccola vittoria per me.

Qual è il tuo personaggio preferito,tra quelli che hai disegnato?

Kenshiro da Hokuto No Ken.

Perché?

Quando iniziai a lavorare al film HOKUTO NO KEN, fui coinvolto come controllore, poì però fui scelto come animatore principale. Mentre per la serie TV il mio ruolo era quello di supervisore d'animazione. Quindi posso dire di conoscere dentro e fuori questa serie, ci ho lavorato a modo mio e con tutto me stesso. Alcuni dei ricordi più belli della mia carriera sono legati ad Hokuto No Ken.

Qual è stato il lavoro più impegnativo che hai dovuto affrontare?

Oh, questa è facile. The BASTARD!! Il gioco per PSX. Non avevo mai disegnato ragazze carine prima di allora. E' stato difficile farlo. (ride)

Da quando lavori nell'industria dell'anime,il tempo libero è diventato davvero prezioso,come lo spendi?

Abbiamo appena speso del tempo libero insieme. Lo so è una risposta noiosa, ma è vero.

Guarda ancora qualche anime?

Non recentemente, non ne ho il tempo. I miei anime preferiti restano quelli vecchi come COMBATTLER V e i vecchi titoli di Tatsunoko come KAGAKU NINJA TAI GATCHAMAN e CASSHAN.

Cosa ti piacerebbe fare in futuro?

Voglio fare qualcosa in cui sia io a disegnare tutti i personaggi. La cosa che mi piace davvero di GANDALLA è che ho disegnato tutti i personaggi partendo da alcuni scarabocchi (invece di adattare i disegni manga già esistenti). Tutto ciò è stato impegnativo ed interessante, mi piacerebbe farlo ancora.
Ovviamente uno dei miei desideri è quello di fare un manga,resta però un'impresa proibitiva creare un manga da soli.

Grazie mille. E' stato un piacere parlare con te.

Grazie a te.

 

1 1 1 1 1 Rating 3.00 (1 Vote)

WATA Box

Accendi Spegni Suono Emoticon Storia FAQ Kide Chat
:

Soltanto gli utenti registrati possono inviare messaggi, Registrati o Login

Random Images

Articoli consigliati

Alleati

         hokutonoken-itslam0131 ghostbusters italiagto-the-great-site   hokutolegacy cityhunter.it dinasty-warriors-russian-fansitebeck mongolian chop squad   wigul hokutonogun shoujo-lovelupin

Hokuto Newsletter

Newsletter

*

  • Hokuto no Ken Official Web Site
  • transparent
  • transparent
  • North Star Pictures

Hokuto no Ken by Tetsuo Hara & Buronson Shueisha - Toei Animation

 2005-2016 HokutoDestiny.com  [Versione 10 online dal 30/01/2015]