Login

HokutoDestiny

FacebookTwitterGoogleYoutubeDaRss

Who’s Online?

Abbiamo 962 visitatori e nessun utente online

Translation

Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Korean Malay Portuguese Spanish

Hokuto

Web News

Entrevue avec Lhaz le WebMaster de HokutoLegacy.com

 



Un très grand merci va Bai Xue , qui, avec la collaboration de The Ubbergeek a rendu possible l'interview avec Lhaz.

Aujourd'hui nous avons l'opportunité d' interviewer le WebMaster du site HokutoLegacy.com, Lhaz. Depuis 2000, ce site est le point de référence pour tous les fans francophones de Kenshiro-. Je me souviens encore clairement du premier contact avec ce site. Hokutolegacy.com tout de suite m'avait étonné par son milieu et son contenus très intéressants . Après plusieurs années HL est encore en vogue et récemment il a changé en unifiant en même temps les fonctionnalités d'un site internet avec celles d'un wiki.




- On parle de Lhaz (David Feron): Qui est l'homme derrière HL? Comment peux- tu te décrire? Qu'est-ce que tu fais dans ta vie ? Quelles sont-elles tes passions ? Qu'est-ce que aimes-tu faire et qu'est-ce que tu détestes ? Peux-tu nous décrire ta philosophie de vie ?
Salut à tous !

Je suis David Feron, alias Lhaz, webmaster du site HL. Je suis belge (pas français smile , j'ai 36 ans (déjà) et je suis analyste-programmeur à Bruxelles.
Je suis passionné de musique électronique, de séries US, de snooker et de jeux vidéo. En parlant de série US, je trouve que Spartacus (surtout la première saison) ressemble beaucoup à HNK : un guerrier qui voit son amour enlevé, qui se retrouve presque mort et qui va devenir de plus en plus fort pour se venger... Son 'frère d'armes" qui est aussi son rival : Crixus/Raô. Puis il découvre que la femme de sa vie est morte et il devient une sorte de messie... oui c'est très semblable !

Pour parler un peu de moi : j'aime être au calme, profiter du temps avec ma petite famille, loin des grandes villes.
Je vais faire un effort pour répondre à toutes vos questions car je ne pas quelqu'un de très bavard. smile
Ma philospophie c'est de profiter de la vie, je suis un épicurien. Je n'aime pas trop me priver, mettre de l'argent de côté, tout ça... car on ne sait jamais ce que demain nous réserve... Un apocalypse nucléaire peut-être ? tongue_out

- Comment tu as eu l'idée de créer ce website? Est-ce que tu te souviens du début de la vie de ton site ? Qui t'a appuyé pour créer ton site ?
Je suis présent sur le web depuis 1996. Au départ je collectais toutes les informations sur HNK sur les sites US... il n'y en avait pas beaucoup en 1996. tongue_out
Ensuite fin 1999 j'ai eu l'idée de faire un site "portail" sur HNK, au départ c'était juste une vitrine qui indexait tous les sites dédiés à HNK.
Puis je me suis rendu compte que beaucoup de sites disparaissaient alors j'ai décidé de récupérer les informations et de les intégrer directement au site. Il faut savoir qu'en France HNK a été diffusé jusqu'à l'épisode 84, donc il restait beaucoup de choses inédites pour les fans francophones !
Beaucoup voulait savoir comment la série se terminait, comment s'était passé le dernier combat Ken-Raô,... et très peu de fans savaient qu'il existait une deuxième série !
Donc j'ai rassemblé et traduit toutes ces informations sur mon site. Ensuite le site a évolué en fonction de la technologie et de l'actualité.

- On sait que gérer un site nécessite d’avoir besoin de beaucoup de temps. Ce qui commence comme une passion peu devenir trop prenant. As-tu aussi vécu ce type de situation et comment as-tu réagi?
Oui bien sûr ! Il faut savoir que je suis seul à m'occuper du site depuis sa création. Plusieurs fois j'ai voulu abandonner !
Ce qui m'a fait changer d'avis c'est un poisson d'avril que j'avais fait (en 2004) : j'ai fais croire que le site était fermé pour un problème de copyright. :)
Ce que je ne savais pas c'est que j'allais recevoir une cinquantaine de mails de soutien, des appels au téléphone de fans que je ne connaissais même pas et qui me disaient que la fermeture les avait rendu très triste !
J'ai compris alors que le site était très connu et que beaucoup de fans venaient régulièrement prendre des informations sur leur série préférée, je ne pouvais pas fermer !
Le problème c'est qu'il faut beaucoup de temps pour suivre l'actualité de HNK. A l'époque il n'existait pas de RSS feed, et pas de google news ! Il fallait surfer beaucoup, tous les jours, sur des sites japonais pour être le premier à avoir une news ! et je n'avais plus le temps pour ça... Alors j'ai décidé de déléguer, j'ai demandé à 4-5 membres du site s'ils voulaient devenir rédacteurs et grâce à eux que mon site a pu survivre...

- Depuis l'ouverture de ton site jusqu'à aujourd'hui comment ta vie a-t'elle changé ? As-tu toujours le même temps à dédier à ton site? Comment HL a influé sur ta vie ?
J'ai déjà plus ou moins répondu dans la question précédente. Disons qu'en 12 ans ma vie a beaucoup changé. J'ai connu des moments calmes mais aussi des moments plus difficiles, le plus dur c'était de faire survivre le site face à la concurrence. Le site fait partie de ma vie depuis longtemps maintenant, il m'a pris beaucoup de temps. En ce moment HNK ne fait plus le buzz alors c'est beaucoup plus facile... c'est même l'inverse ! Je dois chercher des news pour que les gens ne pensent pas que le site a été abandonné :)).

- Douze ans est un long moment et sur le web ils le sont encore plus. A ton avis comment le web a-t'il changé ? A propos des résaults sociaux, penses-tu qu'ils puissent devenir un facteur positif pour le développement d'un site, ou les résaults sociaux peuvent-ils causer une diminution des visiteurs du site?
Le web a énormément changé en 12 ans, c'est certain. Au départ il n'y avait pas beaucoup de sites, puis la concurrence est arrivée... C'est une bonne chose, car ça permet de se remettre en question et de trouver une façon de se démarquer, d'être différent. J'ai eu la chance d'avoir une communauté de fans francophones très active et très fidèle. Beaucoup de fans sont venus avec des projets, ce qui m'a permis d'attirer plus de fans encore.
Depuis la naissance de Facebook et Twitter, le web est vraiment devenu communautaire, on est passé à l'étape 2.0, ça va beaucoup plus loin qu'un forum ou un chat !
J'ai un peu traîné pour créer la page HL sur facebook... au départ je ne voyais pas comment cela pouvait apporter un plus au site. Maintenant quand je poste une news je le fais d'abord sur le site, ensuite immédiatement sur facebook parce que je suis 100% sûr que la news va être lue par plus de 300 fans ! AU final je pense que sans Facebook mon site aurait perdu beaucoup de visibilité, il faut avouer qu'il n'y a plus beaucoup de news sur HNK depuis la fin de Sôten no Ken.

- Comment est née ta passion pour Hokuto no Ken? Quelle est la caractéristique la plus passionnante de l’ouvrage de Hara?
Comme tous les francophones, en 1988 quand la série est passée sur TF1 (première chaine télévision française). A cette époque j'étais aussi fan de Saint Seiya que de Hokuto no Ken ou Dragonball, puis en grandissant j'ai commencé à préférer HNK. J'ai tout de suite été fan du mélange d'arts-martiaux, de gore et de sentiments. On ne peut pas dire que HNK est seulement une série fun et gore ! la mort de Rei est un épisode qui m'a beaucoup marqué, j'étais encore jeune quand je l'ai découvert et la souffrance de ce personnage est difficile à oublier... dans HNK quand on meurt, on meurt.

- Quel est le personnage que tu préfères ?
Je ne vais pas être très original... je vais répondre Kenshiro... Je n'arrive pas à aimer un autre personnage autant que lui. Je trouve Toki trop gentil et Raô trop ambitieux, son ambition l'a aveuglé, il est passé à côté de beaucoup de choses.
Kenshiro est une machine à tuer du bad guy ! J'aime le fait qu'il soit pratiquement invincible, à la différence de Saint Seiya par exemple où les saints se font battre par chaque nouvel ennemi avant de se reprendre et de gagner. Kenshiro lui, ne semble avoir peur de personne. Il est fort mentalement et physiquement, c'est un modèle pour un adolescent. smile

- Qu'est-ce que tu penses des nouvelles productions ? En faisant une comparaison, est-ce que tu préfères les plus anciennes ou les plus récentes ?
Je suis resté fan de la première série télé. J'ai découvert le manga beaucoup plus tard et je continue à préférer l'anime [:)] L'anime est plus long, les musiques sont magnifiques, et je trouve que es émotions passent mieux que dans un manga papier. J'ai plus difficile avec la deuxième série car ici on l'a découvert plusieurs années après la diffusion sur tf1. Je l'ai vue pour la première fois sur des VHS avec un son et une image dégueulasse, et sans sous-titres... pas facile...


- Qu'est-ce que tu prévois dans le futur pour l'univers d'Hokuto no Ken? Peut-on attendre quelque chose de neuf dans les années à venir?
A part des adaptations en jeux vidéo je ne pense pas qu'il faut encore attendre beaucoup de choses malheureusement... Hara devient vieux, sa vue est de plus en plus mauvaise, et je crois qu'il a fait le tour du Hokuto. C'est d'ailleurs une des raison qui a fait que j'ai choisi de faire un wiki... je pense que toute l'histoire du Hokuto a été racontée maintenant. Peut-être que les japonais vont faire quelque chose en 2013 pour les 30 ans ? mais je ne pense pas que ce sera quelque chose de nouveau, mais plutôt une nouvelle édition, comme pour Dragon Ball Kai peut-être...

- Je suis certain que les sites comme Hokutolegacy, Hokutonoken.it et HokutoDestiny, des sites créés par des fans, ils ont une importance extraordinaire à cause du fait qu'ils ont contribué à créer le mythe de Hokuto no Ken. Ils sont des lieux où les fans continuent à respirer l'atmosphère magique de Hokuto no Ken, en rendent lui immortel. Qu'est-ce que tu penses à ce propos et des différents sites dédiés à Hokuto no Ken ?
Comme je le disais tout à l'heure j'ai eu de la chance d'avoir une communauté de fans très active et fidèle, c'est grace à eux que le site a évolué. J'ai connu plusieurs vagues de fans, et encore aujourd'hui il y a des nouveaux fans qui ont 13-14 ans ! J'ai souvent pensé abandonner le site mais il y avait toujours quelqu'un pour me dire "hokuto shinken wa muteki da"! smile

- As-tu des projets sur Hokuto no Ken ? Y-a-t-il quelque chose que tu voudrais réaliser ou améliorer?
J'essaie de créer le wiki ultime pour HNK, je sais que c'est un travail qui va prendre beaucoup de temps, je voudrais que toutes les infos qui existent soient dans ce wiki (je suis fou je sais :)). J'ai déjà créé une banque d'images énorme pour pouvoir illustrer chaque moment de l'anime, chaque personnage, chaque technique, chaque lieu... et je ne compte pas m'arrêter ! Je voudrai que ce wiki soit mon "legacy" aux fans.
Je voudrai aussi pouvoir terminer un jour le "Hokuto Battle Card Game" (jeu de carte online)... La dernière fois j'étais très près du but, mais je n'ai pas eu l'impact suffisant pour des beta-tests... peut-être que maintenant, avec Facebook...

- S'il y avait de la chance de poser une question à Tetsuo Hara, qu'est-ce que tu aimerais lui demander?
Je ne pense pas que j'aurai quelque chose à lui demander, je voudrai juste lui dire "merci de m'avoir pris 24 ans de ma vie" :))

- On peut terminer avec un grand salut à tous les fans de HL et de HNK. Y-a-t-il quelque chose que tu voudrais dire à tous ?
Je remercie tous les fans, du monde entier (le monde est maintenant un grand village). Je voudrai qu'ils sachent que tous les fans de HNK sont mes amis. smile


{jfusion_discuss 3219}



1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Intervista a Lhaz WebMaster di HokutoLegacy.com

 



Un GIGANTESCO grazie va alla nostra inarrivabile Bai Xue che con la collaborazione di The Ubbergeek ha reso possibile l'intervista a Lhaz, mettendo a disposizione il suo tempo e le sue conoscenze per aiutarci con la lingua francese.

Oggi intervistiamo Lhaz, WebMaster dello storico sito HokutoLegacy.com, dal 2000 punto di riferimento per i fans francofoni dell'uomo dalle sette stelle. Ricordo ancora chiaramente il mio primo impatto con questo sito che subito mi colpì per l'atmosfera e gli interessantissimi contenuti. Dopo molti anni HL è ancora sulla cresta dell'onda e recentemente ha cambiato forma fondendo insieme le funzionalità di un sito con quelle di una wiki.


 
- Parliamo di Lhaz (David Feron): chi è l'uomo dietro HL? Come ti descriveresti? Cosa fai nella vita? Quali sono le tue passioni? Cosa adori e cosa invece detesti? Qual'è la tua filosofia di vita?
Ciao a tutti!

Sono David Feron, detto Lhaz, webmaster del sito HokutoLegacy. Io sono belga (non sono francese) smile, ho (già) 36 anni e sono analista-programmatore a Bruxelles.
Sono appassionato di musica elettronica, delle serie TV americane, del biliardo e dei videogiochi. A proposito delle serie americane, penso che Spartacus (soprattutto la prima serie) sia molto simile a HNK: un guerriero che vede il suo amore rapito, che si ritrova praticamente morto e che diventerà sempre più forte per vendicarsi ... con il suo fratello d’armi , che è anche il suo rivale Crixus, paragonabile a Rao-. Poi scopre che la donna della sua vita è morta ed egli diventa una specie di messia ... sì, è molto simile! Per parlare un po’ di me: mi piace stare tranquillo, godere del tempo con la mia famigliola, lontano dalle grandi città.
Farò uno sforzo per rispondere a tutte le vostre domande, perché non sono un gran chiacchierone. smile
La mia filosofia è quella di godersi la vita, io sono un epicureo. Non mi piace privarmi di qualcosa, mettere soldi da parte o cose del genere... perché non si sa mai cosa ci riserva il domani ... Un apocalisse nucleare, forse? tongue_out

- Come è nata l'idea di dare vita al tuo website? Cosa ricordi dei primi periodi di vita del sito? Quali sono state le persone che ti hanno appoggiato in questa impresa?
Sono presente sul web dal 1996. Inizialmente raccoglievo tutte le informazioni su siti statunitensi dedicati a HNK ... non ve ne erano molte nel 1996. tongue_out
Poi, alla fine del 1999, ho avuto l'idea di fare un sito "portale" su HNK, inizialmente era solo una vetrina che indicizzava tutti i siti dedicati a HNK.
Poi mi sono reso conto che molti siti scomparivano; allora ho deciso di recuperare le informazioni e d’integrarle direttamente nel sito. Dovete sapere che in Francia HNK è stato trasmesso fino all'episodio 84, quindi c'erano molte cose inedite per i fans francesi!
Molti volevano sapere come la serie si concludesse, quello che fosse successo nell'ultima battaglia tra Ken e Raou ... e pochissimi fans erano a conoscenza dell’esistenza di una seconda serie!
Quindi raccolsi e tradussi tutte le informazioni sul mio sito. Poi il sito si è evoluto tenendo conto delle innovazioni tecnologiche e delle novità.

- Sappiamo bene che gestire un sito web con una certe costanza toglie parecchio tempo. Magari quello che comincia come una passione, diventa poi qualcosa di eccessivamente impegnativo. Hai vissuto anche tu questo tipo di situazione e come hai reagito?
Sì, certo! Dovete sapere che sono il solo ad occuparsi del sito dalla sua creazione. Diverse volte sono stato sul punto di rinunciare!
Quello che mi ha fatto cambiare idea è stato un pesce d'aprile che avevo fatto (nel 2004): ho fatto credere che il sito era stato chiuso per un problema di copyright. smile
Chi l’avrebbe mai detto, ho ricevuto una cinquantina di e-mail di sostegno, telefonate dei fans che nemmeno conoscevo e che mi dissero che la chiusura del sito li aveva rattristati.
Capii allora che il sito fosse ben noto e che molti fan lo visitassero regolarmente per ottenere informazioni sulla loro serie preferita, non potevo chiudere!
Il problema è che ci vuole molto tempo per seguire le notizie su HNK. A quel tempo non c'erano i feed RSS, e nemmeno Google News! Bisognava navigare molto e tutti i giorni sui siti giapponesi, per essere il primo ad avere una notizia! E non avevo tempo per tutto questo ... Così ho deciso di delegare, ho chiesto a 4-5 membri del sito, se volessero diventare redattori ed grazie a loro che il mio sito è stato in grado di sopravvivere ...

- Dall' apertura del sito ad oggi come è cambiata la tua vita? Hai sempre lo stesso tempo da dedicare al sito? In che modo HL ha influito sulla tua vita?
Ho già più o meno risposto nella domanda precedente. Diciamo che in 12 anni la mia vita è molto cambiata. Ho conosciuto momenti calmi, ma anche momenti difficili: la cosa più difficile è stata far sopravvivere il sito di fronte alla concorrenza. Oggi il sito è parte della mia vita da molto e mi ha preso molto tempo. In questo momento non ci sono molte notizie su HNK, allora è molto più facile ... ma è vero anche il contrario! Devo cercare delle notizie affinché la gente non pensi che il sito sia stato abbandonato. smile

- 12 anni sono davvero tanti è per internet lo sono ancora di più. Secondo te come è cambiato il web? Parlando dei social network ritieni che possano essere un aggiunta positiva per un sito, oppure qualcosa che finisce per sgretolare l'utenza?
Il web è enormemente cambiato in 12 anni, di sicuro. Inizialmente non c'erano molti siti, poi è arrivata la concorrenza ... E 'una buona cosa perché permette di rimettersi in dicussione e di trovare un modo per distinguersi, essere diverso. Ho avuto la fortuna di avere una comunità di appassionati francofoni molto attivi e fedeli. Molti fans sono venuti con i loro progetti, ciò mi ha permesso di attirare più fans ancora.
A partire dalla nascita di Facebook e Twitter, il web è diventato veramente comunità, siamo passati alla versione 2.0, che va ben oltre un forum o una chat!
L’ho tirata un po’ per le lunghe nel creare la pagina di HL su Facebook ... inizialmente non vedevo come Facebook potesse aggiungere un qualcosa in più al sito. Ora, quando inserisco un notizia lo faccio prima sul sito, poi subito su Facebook perchè sono sicuro al 100% che la notizia sarà letta da oltre 300 fans! Alla fine credo che senza Facebook, il mio sito avrebbe molta visibilità: dobbiamo ammettere che non ci sono state più grosse news su Hokuto no Ken dalla fine del manga Soten no Ken.

- Come nasce la tua passione per Hokuto no Ken? Qual'è la caratteristica che più ti piace dell' opera di Hara?
Come tutti i francofoni, nel 1988, quando la serie andava su TF1 (il primo canale televisivo francese). A quel tempo ero tanto un fan di Saint Seiya (I Cavalieri dello Zodiaco), quanto fan di Hokuto no Ken o Dragonball, poi crescendo ho cominciato a preferire HNK. Sono stato subito entusiasta di quel miscuglio di arti marziali, gore e sentimenti. Non possiamo dire che HNK è solo una serie tutta divertimento e gore! La morte di Rei è un episodio che mi ha segnato molto, ero ancora giovane quando l’ho scoperto e la sofferenza di questo personaggio è difficile da dimenticare ... in HNK in quando si muore, si muore davvero.

- Qual'è il tuo personaggio preferito è perchè?
Non sarò molto originale ... risponderò Kenshirou ... non posso amare un'altro personaggio tanto quanto lui. Trovo Toki troppo gentile e Raou troppo ambizioso, la sua ambizione lo ha accecato e non ha prestato attenzione a molte cose.
Kenshirou è una macchina per uccidere i cattivi! Mi piace il fatto che sia quasi invincibile, a differenza ad esempio di Saint Seiya dove sono i Cavalieri vengono sconfitti da ogni nuovo nemico prima di riprendersi e vincere. Kenshiro-, lui non sembra avere paura di nessuno. Lui è forte mentalmente e fisicamente, è un modello per un’ adolescente. smile

- Cosa ne pensi delle nuove produzioni? Volendo fare un confronto preferisci il vecchio o il nuovo Ken?
Io sono rimasto un fan della prima serie TV. Ho conosciuto il manga molto più tardi e continuo a preferire l'anime. smile L'anime è più lungo, le musiche sono magnifiche, e penso che le emozioni si trasmettano meglio rispetto alle pagine di un manga. Ho avuto più difficoltà con la seconda serie perché qui se ne è avuta notizia alcuni anni dopo, in seguito alla messa in onda su TF1. L’ho vista per la prima volta in VHS, in video-cassetta, con video e audio disgustoso e senza sottotitoli... non facile direi ...

- Che futuro vedi per Hokuto no Ken? Possiamo aspettarci qualcosa di nuovo per i prossimi anni?
Con l’eccezione di adattamenti per alcuni videogiochi non credo che si debbano ancora attendere delle novità purtroppo ... Hara invecchia, la sua vista va sempre peggiorando, queste notizie hanno fatto il giro dell’intera comunità di Hokuto. Questa è stata anche una delle ragioni che mi hanno portato a scegliere di fare una wiki ... Penso che tutta la storia di Hokuto adesso sia stata raccontata. Forse i giapponesi faranno qualcosa nel 2013 per i 30 anni? Ma non credo che sarà qualcosa di nuovo, ma piuttosto una nuova edizione, come Dragon Ball Kai, forse ...

- Sono sicuro che i fansites come HokutoLegacy, HokutonoKen.it e HokutoDestiny hanno un’importanza straordinaria perché hanno di fatto tenuto in vita il mito. Sono luoghi in cui i fans continuano a respirare l’atmosfera magica di Hokuto no Ken, rendendolo immortale. Tu cosa ne pensi e in generale cosa ne pensi dei vari fansites dedicati ad Hokuto no Ken?
Come ho detto poc’anzi ho avuto la fortuna di avere una comunità di fans molto attiva e fedele, è grazie a loro che il sito si è evoluto. Ho conosciuto diverse ondate di fans, e anche oggi ci sono i nuovi fan che hanno 13-14 anni! Ho pensato spesso di abbandonare il sito, ma c'era sempre qualcuno che mi diceva "Hokuto Shinken wa Muteki da"! smile

- Progetti futuri relativi a HokutoLegacy? C'è qualcosa che ti piacerebbe realizzare o migliorare?
Sto cercando di creare la wiki definitiva su HNK, so che è un lavoro che richiederà molto tempo, voglio che tutte le informazioni esistenti siano contenute nella wiki (sono pazzo lo so smile) Ho già creato una banca enorme di immagini per illustrare ogni momento dell’anime, ogni personaggio, ogni tecnica, ogni luogo ... e io non voglio smettere! Voglio che questa wiki sia la mia "legacy" per i fans.
Un giorno mi piacerebbe anche completare, l’ "Hokuto Battle Card Game" (il gioco di carte online) ... L'ultima volta c’ero quasi riuscito, ma non ho avuto un riscontro sufficiente con i beta-tests... forse adesso con Facebook sarà possibile...

- Potendo fare una domanda a Tetsuo Hara, cosa gli chiederesti?
Non penso di avere qualcosa da chiedergli, vorrei solo dire "grazie per esserti preso 24 anni della mia vita". laughing

- Concludiamo con un saluto ai fans di HL e di HNK in generale. C'è qualcosa in particolare che vorresti dirgli?
Ringrazio tutti i fans, del mondo intero (il mondo è ormai un grande villaggio). Vorrei che sapessero che tutti gli appassionati di HNK sono i miei amici. smile



{jfusion_discuss 3219}



1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Intervista a Fighi WebMaster di HokutonoKen.it





Ed eccoci a intervistare Fighi, WebMaster di HokutonoKen.it, primo sito dedicato a Ken il guerriero a nascere in Italia nel lontano 2000. Io stesso ho dato il mio contributo ad HnK.it con qualche descrizione sui personaggi, diciamo che il sito di Fighi è stato per me è molti altri un punto di incontro e svago importante, ma anche un passaggio obbligato se ami Ken il guerriero. Il forum di HnK.it mi ha permesso di entrare in contatto per la prima volta con tanti Hokutomaniaci che condividevano la mia stessa passione. Il sito è stato negli ultimi anni oggetto di un pesante restyling grafico e da un layout rosso fuoco, si è passati ad uno con tinte più soft.


Fighi
 
- Conosciamo meglio Fighi (Filippo), chi è l'uomo dietro HokutonoKen.it? Come ti descriveresti? Cosa fai nella vita? Quali sono le tue passioni? Cosa adori e cosa invece detesti? Qual'è la tua filosofia di vita?
Ciao a tutti. Dopo una presentazione del genere spero di non sfigurare. smile
In effetti Hnk.it è in piedi dal 2000 ma già da un anno o forse il suo "scheletro" era online senza però avere un dominio e quindi un nome vero e proprio. Al tempo in Italia c'erano alcune pagine dedicate a Kenshiro ma sicuramente nessun sito che concentrasse le informazioni più importanti.
Ma veniamo a me, mi chiamo Filippo, sono di Padova ed sono un classe '77. Mi considero una persona calma ma che si appassiona con un certo fervore nelle cose che fa: escluso il suo lavoro, mi verrebbe da dire : Sono consulente informatico, ma da quanto si è potuto capire, non è un mondo che mi aggrada particolarmente. Non è sicuramente il periodo migliore per lamentarsi del proprio lavoro e quindi direi di passare ad altro. Tempo permettendo, sono appassionato di fumetti, in particolare di manga, ne possiedo un bel po' ma sicuramente ne ho letti molti di più. Oltre ai manga amo guardare anche gli anime, anche se forse, in questo caso, credo di essere rimasto un po' indietro essendo fortemente legato ai cartoni fino agli anni '90 (come limite superiore mettiamo Trigun o Cowboy Bebop per intenderci) e avendo un po' snobbato tutto quello che è venuto dopo. Come molti altri grandi fruitori di manga e anime sono anche un appassionato di cultura giapponese e diciamo pure di Giappone in generale.
Quando trovo qualche periodo di relativa calma mi iscrivo pure in qualche palestra per fare un po' di body building, ma devo dire che negli ultimi anni sono riuscito a dedicare a questa passione sempre meno tempo e da abbonamenti annuali sono passato a quelli trimestrali e adesso sono "fermo" da quasi un anno…
Nelle fredde serate invernali venete mi diletto pure con la chitarra elettrica ma non ho ancora capito se il mio suonare si può definire passione o se è solamente un'azione di disturbo verso i vicini : Oltre alle passioni che vi ho descritto, adoro stare in compagnia, ho molti amici con i quali mi frequento dall'infanzia e con i quali sono cresciuto insieme. Ci si trova ancora al bar, quando possibile, per la classica birra e sigaretta in pieno relax. Adoro il rapporto di complicità e di onestà che si forma tra amici di vecchia data… Cosa detesto… una bella domanda. Forse quello che più mi fa incazzare sono le persone che non hanno il coraggio di dire agli altri le cose in faccia. La mia filosofia di vita rispecchia un po' questa mia ultima frase. Cerco di essere molto diretto con le persone e di dire quello che penso. Oltre a questo cerco di vivere in tranquillità pur concentrandomi con particolare passione alle cose che reputo importanti (tradotto significa che starei in relax tutto il giorno con una birretta alla mano e nei momenti di massima ispirazione mi lancerei in un manga o sulla chitarra… ma purtroppo tocca invece lavorare la maggior parte della giornata). Tra le passioni non ho citato Hnk, un po' perché mi pareva scontato un po' perché ho già risposto in modo troppo prolisso e molti di voi saranno esausti e avranno già cliccato su una qualunque altra sezione del sito.

- Come è nata l'idea di dare vita al tuo website? Cosa ricordi dei primi periodi di vita del sito? Quali sono state le persone che ti hanno appoggiato in questa impresa? Vuoi fare qualche ringraziamento particolare?
L'idea di creare il sito, come spesso accade, è arrivata un po' per caso. Era il periodo in cui davano Kenshiro su "Italia 7" dalle 19.30 alle 20.00 e dopo aver visto la puntata (per l'ennesima volta visto che si parlava sempre di repliche) e cenato si usciva al bar per commentarla con gli amici. Quindi ogni sera c'era un dibattito (più o meno animato a seconda della puntata) su Ken il guerriero. A questo uniamo il fatto che in quel periodo ero particolarmente curioso di sperimentare le prime righe di html della mia carriera e di provare a pubblicare un mio sito personale. Ho unito un po' le due cose e ne è uscito Hnk.it, o meglio, le prime pagine di che parlavano di Hokuto firmate Fighi. Chi mi ha appoggiato? Fisicamente non ho avuto nessuno di vicino in questa avventura, il 99% dei mie amici a quel tempo non avevano il PC ma sono sempre stato spronato, aiutato e sostenuto dagli appassionati di Hnk che piano piano iniziavano a frequentare il mio sito e a scrivermi, molte volte con domande, molte altre per inviarmi info e materiale con il quale perfezionare le pagine di Hnk.it. Non voglio fare nomi per non dimenticare nessuno ma posso dire che alcuni di loro mi hanno accompagnato per molti anni e qualcuno di loro è ancora frequentatore del sito.

- Sappiamo bene che gestire un sito web con una certe costanza toglie parecchio tempo. Magari quello che comincia come una passione, diventa poi qualcosa di eccessivamente impegnativo. Hai vissuto anche tu questo tipo di situazione e come hai reagito?
Puoi dirlo forte. Gestire un sito del genere, soprattutto da solo, necessità di molto impegno, di molto tempo e di molta dedizione. Per quel che mi riguarda sento di aver vissuto il sito sempre e solo come una passione e mai come un impegno. Nei periodi in cui la passione era molto accesa - per svariati motivi che potevano essere una programmazione di Hnk in TV particolarmente favorevole che mi permetteva di seguirlo comodamente e di parlarne anche con altri amici, ma anche la realizzazione di nuove opere legate ad Hnk - in quel caso sentivo il bisogno di produrre molto materiale e di stringermi molto al sito e alla community in generale, nei momenti in cui, invece, la vita mi imponeva di occuparmi di altre cose, l'ho magari trascurato senza però sentirmi in colpa. Quindi solo una passione, a volte grande a volte meno grande, mai un impegno, forse anche perché non l'ho sempre collocato in una zona no profit e che quindi mi permetteva di non doverne rendere conto a nessuno.

- Dall' apertura del sito ad oggi come è cambiata la tua vita? Hai sempre lo stesso tempo da dedicare al sito? In che modo HNK.it ha influito sulla tua vita?
Argh! Non so se ridere o piangere! Come dicevo in precedenza, alterno periodi in cui mi dedico profondamente al sito con altri nei quali mollo un po' la presa. Soprattutto negli ultimi anni la presa è diventata sempre meno intensa, ma molti frequentatori già se ne saranno accorti. Purtroppo in 12 anni spesso la vita cambia in molti modi e un po' alla volta ci si trova ad avere sempre meno tempo da dedicare alle passioni. Oltre a questo, devo essere sincero, c'è sempre un lieve ma costante affievolimento della passione per Hnk… forse per l'età, forse perché altre passioni sono diventate più forti, forse perché gli ultimi lavori nati attorno al mondo di Hnk mi hanno a volte deluso, boh…
Non voglio comunque essere troppo malinconico e proseguo dicendo che HnK.it ha di sicuro influito molto nella mia vita, e non solo perché mi ha impegnato e mi impegna molto tempo libero ma soprattutto perché mi ha permesso di conoscere (anche di persona) molti altri appassionati, di condividere con loro passioni, lavoro, idee, giudizi, ecc. insomma, è stato anche per me un punto di riferimento dove confrontarmi con altri persone con le quali scambiarsi impressioni e consigli e che quindi hanno fatto parte pure loro della mia vita.

- 12 anni di vita sono un traguardo record. Secondo la tua esperienza in cosa e come è cambiato il web in questi anni? I social network li ritieni un mezzo utile per riunire i fans, o pensi possano avere effetti controproducenti? Cosa ne pensi degli internauti italiani in generale?
In questi 12 anni il web è mutato profondamente, o almeno per la mia esperienza è stato così. Inizialmente si viveva il web come una grande vetrina dove pubblicare/pubblicizzare un prodotto, un'idea, una passione e così via. Col passare degli anni i visitatori hanno sentito sempre più la necessità di diventare frequentatori e quindi di scambiare le loro idee con altri appassionati. Quindi non solo il webmaster che rende pubblico il suo punto di vista ma soprattutto i frequentatori del sito che lo arricchiscono con la loro presenza. Questo penso sia stata la grande vera evoluzione. Da qui credo siano nati i blog, sempre meno "vetrina" e sempre più "frequentazione" con post dell'editore del blog ma soprattutto con commenti ai suoi post.
A mio avviso lo strumento più diretto e più "democratico" è sempre stato il forum quindi per ora lo reputo la migliore evoluzione di internet per quel che riguarda la formazione di una community. Da qui si può intuire già la risposta in merito ai social network. Da parte mia non c'è una particolare attrazione verso il social networking. Mi pare manchi la componente di raffinazione delle informazioni che è presente in un forum a tema e ho l'impressione che tutto venga un po' "annacquato". Ma sicuramente si tratterà di una valutazione un po' troppo nostalgica nei confronti dei "vecchi" forum e sarò ben presto smentito. Credo che il mio giudizio dipenda dal fatto che io per primo non sono un gran frequentatore dei social network ma, oltre a questo, in alcuni casi, più che raggruppare mi pare si creino divisioni tra chi preferisce frequentare Facebook, rispetto a chi è appassionato a Twitter e tra chi usa solo Google+ e così via. Oltre a questo, ripeto, mi sembra che molto spesso si corra il rischio di parlare di tutto e di niente.
Per quel che riguarda gli internauti italiani, pure loro sono cambiati molto i questi anni, ovviamente di pari passo alla rete o viceversa, ma di loro penso tutto il bene possibile visto che con loro ho condiviso passioni, giudizi e accese discussioni.

- Come nasce la tua passione per Hokuto no Ken? Qual'è la caratteristica che più ti piace dell' opera di Hara?
Nasce con l'anime. Ho visto la prima puntata della prima messa in onda di Ken il Guerriero nelle TV private. Dopo tutti i cartoni animati che avevo visto, e ne ho visti davvero un sacco, questo rappresentava il condensato di tutto quello che avrei voluto vedere. Come poteva non nascere subito un'attrazione? La passione è stata poi coltivata con la lettura del manga, e così via. Dell'opera di Hara e Buronson credo di amare tutto. Mi piace l'ambientazione, il post-bellico l'ho apprezzato sempre in molti cartoni e molti films, mi piacciono le arti marziali e la cultura giapponese che portano con se, e soprattutto mi piace la caratterizzazione di ogni singolo personaggio di Hokuto no Ken. Credo che da questo punto di vista Buronson abbia raggiunto l'apice della sua carriera. Ogni personaggio co-protagonista della storia è un mondo a sé, ricco, sfaccettato, con un passato che viene chiaramente delineato dal suo carattere. Solo i personaggi nati per essere odiati, come i vari scagnozzi di fine puntata, o personaggi come Jako, Tige, ecc.. ti portano a provare per loro sentimenti di disprezzo o di irriverenza. Tutti gli altri sono un concentrato di fierezza, principi rispettati fino alla morte, coraggio; presenti sia nei classici buoni che nei più acerrimi cattivi; vogliamo parlare di Rei ? Di Juuza? Di Raoul? Di Toki? Di Ain? Gli appassionati capiranno benissimo quello che voglio dire.

- Qual'è il tuo personaggio preferito è perchè?
Raoul. E' e sarà sempre il personaggio che più mi ha ispirato e affascinato. Non si tira mai indietro per nessuna ragione al mondo, deciso, implacabile; porta avanti le sue idee e i suoi sogni in modo appassionato fino quasi al delirio. Allo stesso tempo è un personaggio che è stato in grado di mettere in discussione tutta la sua vita e tutto il suo operato quando ha capito che così facendo avrebbe protetto la cosa che per lui era più importante. Insomma… fantastico.

- Cosa ne pensi delle nuove produzioni? Volendo fare un confronto preferisci il vecchio o il nuovo Ken?
Ricollegandomi a quanto detto sopra, l'analisi del personaggio di Raoul è stata perfezionata non poco nelle nuove produzioni, e sicuramente è questa la parte che più apprezzo di queste nuove opere (parlo ovviamente dei 5 films/oav). Entrando nel merito di questi nuovi lavori, credo di correre il rischio di essere un po' troppo nostalgico e legato alle opere passate piuttosto che analizzarli lucidamente. Sommariamente li reputo buoni se confrontati con le attuali produzioni dedicate ad altri personaggi (che ho solo intravisto), ma mi rendo conto che 1, 2, 3 films, per forza di cose, faticano ad avere la resa di una serie di oltre 150 episodi o di 27 tankobon del manga. Quindi, assolutamente preferisco il vecchio Ken ma allo stesso tempo reputo ci sia molto di buono anche nel Ken presentato nelle nuove produzioni.

- Parlando di Hokuto no Ken in Italia, sappiamo bene della storia di "clandestinità" che ha vissuto l'anime sulle tv locali. Solo in tempi molto recenti Ken è stato "sdognato". Cosa ne pensi di questo, perché c'è stato tutto questo accanimento nei confronti di Kenshiro? E' tutta colpa della bigotta società italiana?
Fai benissimo a parlare di questo argomento. Aggiungo che nel 2001 c'è stato un timido tentativo di portare Hokuto no Ken in una TV a respiro nazionale (La 7). Tentativo che si è tramutato più che altro in un abominio… puntate censurate in maniera imbarazzante togliendo grosse parti del video, sostituite da dei fermi immagine imbarazzanti con audio lasciato alla fantasia del telespettatore. Ovviamente la sofferenza è durata poco, visto il trattamento indegno che ha ricevuto l'anime, la sua messa in onda è terminata ben presto. Reputo questa operazione una delle cose più squallide che ho visto fare in TV, a livello delle censure su Lupin (!!) che abbiamo visto su Mediaset. In effetti negli ultimi anni qualcosa si è mosso, ricordo la trilogia (che però a mio avviso non brilla particolarmente) proposta su canali nazionali ma poco altro. A mio avviso un vero e proprio sdoganamento non c'è mai stato, basti pensare ai film che sono stati proiettati al cinema solo in pochissime sale nazionali; un'ultima beffa ad un prodotto come HnK. La colpa di tutto questo credo sia in parte un'eredità di associazioni più o meno rappresentative, che come dici tu, navigano nei fiumi di una società bigotta. Solo poche volte, qualche personaggio lungimirante, ha permesso che opere di questo tipo venissero viste da un pubblico più vasto, invece di venire tacciate a priori di chissà quale perversione o istigazione alla violenza. Non è stato il caso di Hnk, nessuno ha mai voluto rischiare la messa in onda ad ampio respiro di questa serie; sia per evitare eventuali critiche o addirittura scandali, sia perché, a mio avviso, il business attorno all'opera è sempre stato valutato morto o morente. Questo ultimo punto lo possiamo facilmente smentire noi visto che dopo oltre 25 anni siamo ancora qua a parlarne.smile

- Sono sicuro che i fansites come HNK.it, HokutoLegacy e HokutoDestiny hanno un'importanza straordinaria perché hanno di fatto tenuto in vita il mito. Sono luoghi in cui i fans continuano a respirare l'atmosfera magica di Hokuto no Ken, rendendolo immortale. Tu cosa ne pensi e in generale cosa ne pensi dei vari fansites dedicati ad Hokuto no Ken?
Ne sono sicuro anch'io. I fansites sono proprio la linfa vitale che da nutrimento alla passione dei fans di ogni serie anime ma in generale di ogni personaggio, film, ecc. Come dicevamo prima permettono agli appassionati di trovare informazioni che non possedevano, oppure condividere con gli altri le loro conoscenze e in generale poter dialogare con qualcuno che ha la loro stessa passione. Come ogni cosa al mondo, se se ne parla rimane nota, altrimenti sparisce nei meandri della storia. Credo profondamente a questa cosa e l'impegno che metto nel mio sito è gratificato dalla consapevolezza di contribuire, nel mio piccolo, a mantenere vivo il ricordo di Hnk. Ovviamente apprezzo allo stesso modo il lavoro degli altri fansites che danno lo stesso contributo al fine comune.

- Che futuro vedi per Hokuto no Ken? Possiamo aspettarci qualcosa di nuovo per i prossimi anni?
Hehehe… con queste domande vai a stimolare la mia parte più pessimistica. A parte gli scherzi, io sinceramente dubito che ci sarà ancora qualcosa di nuovo che riguarda Hokuto no Ken nei prossimi anni. Ovviamente spero di venire brutalmente smentito, d'altronde - l'ho sempre sperato - ma non avrei mai pensato di vedere 5 nuovi films di Hnk dopo 25 anni. E' una cosa anomala rispetto a come i giapponesi sono abituati a trattare i manga e gli anime che vengono ben presto dimenticati o comunque messi da parte in favore di nuovi personaggi e nuove storie. Negli ultimi anni qualcosa un po' è cambiato, e Hnk è stato tra le serie che hanno giovato di questo "nuovo" modus operandi giapponese. Resto comunque dell'idea che al massimo ci possiamo aspettare qualche nuovo videogames ma per il resto ho seri dubbi: gli ultimi prodotti che abbiamo visto li reputo appena sufficienti - mi riferisco alla serie TV di Soten no Ken o di Raoh Gaiden - e questo per me è indice che si è mollata la presa su questa saga e che difficilmente verrà reinterpretata nuovamente; soprattutto per mancanza di business.

- Progetti futuri relativi a HNK.it? C'è qualcosa che ti piacerebbe realizzare o migliorare?
Ci sono una miriade si sezioni che vorrei migliorare, integrare, perfezionare per renderle il più complete possibile. Molte volte sono stato tentato di stravolgere tutto e riorganizzare completamente il sito rispetto a come è stato pensato anni fa. Ci sono andato vicino quando c'è stato l'ultimo restyling grafico ma poi tutto si è arenato perché il tempo libero è sempre meno e la voglia di rimaneggiare tutto pure. smile
Una cosa che avrei sempre voluto fare ma che non sono riuscito a portare avanti è ricostruire l'arrivo in Italia di Ken il Guerriero. Nel senso di organizzare una serie di interviste a personaggi chiave che hanno contribuito all'arrivo e poi all'adattamento dell'anime e perché no alla messa in onda. Qualcosa del genere l'ho iniziata con l'intervista a Claudio Maioli e Lucio Macchiarella che hanno dato il loro contributo creando la sigla di apertura e chiusura e in qualche modo con la breve e timida intervista a Cigliano Alessio che però ricordava poco dell'epoca. Ho provato più volte a contattare altri doppiatori che avevano collaborato ma i ricordi erano sempre sfocati e poco chiari. Aggiungi poi che molto del lavoro è stato eseguito a Roma, che per me è un pelino fuori mano, e il cerchio si chiude. Tuttavia sono sicuro che si tratta di un argomento che a molti potrebbe interessare e sarebbe carino identificare le varie persone che hanno lavorato al progetto e cercare di ricostruire con loro l'avvento in Italia di Hnk. Chissà che in futuro qualcun altro non sia interessato a portare avanti questa idea in collaborazione con Hnk.it

- Potendo fare una domanda a Tetsuo Hara, cosa gli chiederesti?
Sarei molto curioso di chiedergli cosa ha significato per lui Hokuto no Ken. Come ha vissuto la nascita di questo mito visto che, a mio avviso, pure lui è stato investito da una storia e da una serie di personaggioni sfornati da Buronson, personaggi che lo stesso Hara deve aver imparato a conoscere e ad amare. Come avrai capito io sono dell'idea che tutta l'epopea nasca principalmente da Buronson e riconosco che comunque Hara ha interpretato in maniera eccezionale i personaggi che gli veniva chiesto di delineare e poi ha amplificato il tutto con il suo tratto superbo e il suo stile di disegno molto metaforico. Ma soprattutto gli chiederei se sa cosa ha significato Ken il guerriero, in Italia, per la nostra generazione. Ho sempre avuto il forte sospetto che gli autori non si rendano conto di quanto il loro lavoro sia stato seguito e amato qui da noi.

- Concludiamo con un saluto ai fans di HNK.it e di Ken il guerriero in generale. C'è qualcosa in particolare che vorresti dirgli?
Inizio ringraziando tutte le persone che in questi anni hanno contribuito all'evoluzione di Hnk.it con suggerimenti, materiale, consigli, tanto lavoro e sicuramente critiche. Non ringrazierò mai abbastanza chi ha partecipato ai progetti nati nel sito, tutto lo staff del forum, presente, passato e futuro, che per passione ha contribuito a renderlo un punto di ritrovo per gli appassionati e a farlo crescere sempre più. Voglio poi ringraziare chiunque abbia visitato il mio sito, anche una sola volta, perché sarà di sicuro un fan di Hokuto no Ken. Ed è proprio a tutti i fans di Hokuto no Ken che mi rivolgo con un grande affettuoso saluto; vorrei dire con forza, a tutti, di continuare a mantenere la loro passione per questo universo, di continuare a parlarne con i propri amici, di continuare a nominarlo e perché no a mimarlo quando sono con altre persone. smile
Questo per mantenere sempre vivo in quante più persone possibili il ricordo e la passione per Kenshiro e contemporaneamente mettere un po' di curiosità a chi lo conosce appena o non lo conosce affatto.


L'evoluzione del sito HokutonoKen.it
Chiudiamo con qualche schermata dalle precedenti versioni del sito, dalle origini ad oggi:





{jfusion_discuss 3219}


1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

WATA Box

Accendi Spegni Suono Emoticon Storia FAQ Kide Chat
:

Soltanto gli utenti registrati possono inviare messaggi, Registrati o Login

Random Images

Articoli consigliati

Alleati

         hokutonoken-itslam0131 ghostbusters italiagto-the-great-site   hokutolegacy cityhunter.it dinasty-warriors-russian-fansitebeck mongolian chop squad   wigul hokutonogun shoujo-lovelupin

Hokuto Newsletter

Newsletter

*

  • Hokuto no Ken Official Web Site
  • transparent
  • transparent
  • North Star Pictures

Hokuto no Ken by Tetsuo Hara & Buronson Shueisha - Toei Animation

 2005-2016 HokutoDestiny.com  [Versione 10 online dal 30/01/2015]